20 fatti culturali sul Vietnam che vi sorprenderanno!

Il Vietnam è un paese come nessun altro al mondo!

Certo, in Vietnam si possono notare delle somiglianze con i Paesi vicini (Cambogia, Laos o Cina), ma quando si attraversa la frontiera per entrare nella Terra del Drago Blu (soprannome del Vietnam), si nota subito che le differenze culturali sono tanto marcate quanto le somiglianze.

In questo articolo vorrei condividere con voi 20 fatti culturali divertenti e interessanti sul Vietnam che ho scoperto durante il mio viaggio attraverso il Paese, da nord a sud, e che mi hanno davvero fatto riflettere! ;D

Infine, se state pianificando un viaggio in Vietnam e non siete ancora sicuri del vostro itinerario, dopo questa lettura vi consiglio di dare un’occhiata anche alle migliori attrazioni turistiche del Vietnam 😉

Detto questo, iniziamo subito a scoprire questo magico paese!

 

20 fatti culturali sul Vietnam

“Un giorno di viaggio

porterà un cesto pieno di insegnamenti”.



Antico proverbio vietnamita

20 fatti culturali sul Vietnam che vi sorprenderanno!

1. I draghi fanno parte della maggior parte delle leggende del Vietnam

curiosità: i draghi fanno parte delle leggende del Vietnam

I draghi sono uno degli aspetti più peculiari del folklore vietnamita.

Le statue di draghi sono decorazioni comuni per case, ristoranti e templi, ma anche per l’arredo urbano e persino per i ponti (un esempio è il ponte di Da Nang nell’immagine qui sopra! 😉 ). I draghi compaiono spesso anche nelle leggende locali e nelle favole vietnamite.

Secondo un antico mito, i vietnamiti sono i diretti discendenti di un drago blu e di una fata (che nell’antichità erano simboli della pioggia e della terra, i due fattori più importanti per l’agricoltura).

Allo stesso modo, gli isolotti che compongono l’arcipelago della Baia di Ha Long (una delle più belle meraviglie naturali che dovreste vedere nella vostra vita) non sono altro che i denti dei draghi che molto tempo fa vennero a difendere la baia dagli invasori.

Durante il vostro viaggio in Vietnam, probabilmente sentirete molte altre leggende sui draghi e, se siete fortunati, potreste anche avvistarne uno dei pochi rimasti in circolazione!

 

2. I vietnamiti sono un popolo pacifico e si preoccupano molto del giudizio sociale.

i vietnamiti non sono conflittuali e si preoccupano dello status sociale e di non perdere la faccia - curiosità da sapere

La società vietnamita, come molte altre società asiatiche, non è individualista. Qui le persone si sentono parte di un quadro più ampio e le relazioni personali e la fiducia sociale contano molto (e dico molto per non dire moltissimissimissimo! eheh ).

Per questo motivo, nessuno vuole giocarsi o “perdere la faccia”. Ai vietnamiti piace discutere, ma non oltre una certa soglia. La maggior parte di loro non vuole essere vista dagli altri come una persona sciocca, strana o bizzarra.

Per questo motivo, le norme sociali vengono raramente messe in discussione e tutti seguono la corrente, senza troppe grida ne discussioni.

Se uscite con un vietnamita che non conoscete, assicuratevi di non fare nulla che possa farvi notare troppo! È proprio così: fatti gli affari tuoi, e sarai tranquillo!😉

 

3. Il bambino è il “re” della società, e gli anziani sono autorità rispettate

gli anziani in vietnam sono molto rispettati

Se nella cultura occidentale gli adulti sono visti come il cuore pulsante della società, in Vietnam è il contrario.

Qui il bambino è il re, perché rappresenta il futuro della nazione e i suoi bisogni vengono prima di quelli di chiunque altro.

Al pari dei bambini, troviamo anche gli anziani.

In Vietnam infatti, l ‘età è un fattore importante per valutare lo status di una persona: durante i viaggi nel Paese, potreste notare che una delle prime domande che vi faranno è quanti anni avete ahah ;).

In Vietnam, essere anziani significa essere saggi e l’opinione degli anziani ha quasi sempre più valore di quella degli adulti che lavorano.

Durante la vostra visita, siate sempre gentili con gli anziani, non interrompeteli (è da maleducati!) e tenete un occhio di riguardo se una signora anziana sta salendo sull’autobus 🙂

4. Il vietnamita è una lingua divertente, e la parola più lunga è di sole 7 lettere

La lingua vietnamita è curiosa, breve e divertente - fatti culturali divertenti sul Vietnam

Per le mie orecchie, la prima volta che ho ascoltato il vietnamita suonava come “Nin Nin Nin Nin Nan Nin Non Nin Pho Nu”. Purtroppo, nonostante il mio amore per l’apprendimento delle lingue, la mia conoscenza del vietnamita non è mai migliorato! ahah

Il vietnamita è una lingua curiosa: è tonale, il che significa che l’inflessione (o accento) che si usa per pronunciare una sillaba ne cambia il significato (e ci sono 6 toni diversi, più che in cinese!).

Inoltre, tutte le parole sono drammaticamente brevi: la parola più lunga in vietnamita è “Nghieng” (7 lettere) che significa “inclinato” o “appoggiarsi”. Questo vale anche per i nomi di persona: durante il mio viaggio attraverso il paese, ho incontrato molte persone che si chiamavano semplicemente “Ha”, “Ahn”, “Hahn”, “Khahn”, “Hoa”… beh, buona fortuna nel distinguerli! 😉

Se siete persone taciturne e non amate chiacchierare troppo, forse lingua vietnamita potrebbe fare al caso vostro! 😀

5. Il Vietnam è il secondo produttore mondiale di caffè, subito dopo il Brasile.

fatti culturali sul vietnam - il vietnam è tra i leader mondiali nella produzione di caffè

Alle spalle del Brasile (leader mondiale) e ben davanti alla Colombia (3° posto), il Vietnam è il secondo produttore mondiale di caffè in grani (vedi elenco completo qui).

Il caffè è stato introdotto nel paese dai coloni francesi nel 1800, e ad oggi la produzione annuale di caffè in Vietnam è di oltre 1,5 milioni di tonnellate. È il secondo prodotto più esportato del Vietnam, subito dopo il riso.

L’elevata produzione di caffè si riflette nelle abitudini del popolo vietnamita, che in grande maggioranza preferisce bere caffè anziché tè (una particolarità incredibile tra i Paesi asiatici).

Infine, un’altra curiosità: il caffè più rinomato del Vietnam è prodotto macinando i chicchi di caffè recuperati dalla cacca delle donnole (sì, la cacca è proprio come la immaginate!). E sì, questo è il caffè più gustoso che possiate provare in Vietnam: i prezzi sono semplicemente folli e oscillano tra i 1000 e i 2500 euro al chilo!

Se siete appassionati di caffè e volete saperne di più sui diversi tipi di caffè, vi suggerisco di dare un’occhiata al nostro articolo Tutti i tipi di caffè italiano.

6. I vietnamiti sono orgogliosi della loro cucina (è deliziosa!) e avanzare il cibo intatto è considerato scortese.

la cucina vietnamita è incredibilmente buona ed è scortese lasciare qualcosa non mangiato - fatti culturali sul vietnam

Se siete amanti di zuppe, pentole calde, carne d’anatra e verdure, amerete sicuramente il Vietnam!

La cucina vietnamita è famosa in tutto il mondo per i suoi colori, il gusto e gli ingredienti sani (avete mai visto un vietnamita un po’ troppo in carne? È piuttosto raro…).

Una cosa da sapere sulla cultura alimentare vietnamita, però, è che lasciare i piatti incompleti è scortese e alcuni lo considerano un insulto allo chef e una mancanza di rispetto verso le persone che hanno coltivato le piante o gli animali che avete nel piatto.

Per essere sicuri di non far risentire nessuno, il modo migliore per gestire la situazione è pensare a quanto si può ragionevolmente mangiare prima di ordinare, e prendere solo quello che si intende mangiare 🙂

7. In Vietnam tutti hanno uno scooter!

MOTO IN VIETNAM

Onde e tsunami di scooter sono ovunque! Quando lo si vede per la prima volta, non ci si crede!

In Vietnam la gente usa lo scooter per tutto: per il pendolarismo, per fare la spesa, per i brevi viaggi, per i lunghi spostamenti, per le gite in famiglia! Il traffico nelle principali città è caotico e apparentemente senza legge. L’uso dei clacson degli scooter è irreale. Purtroppo, anche lo smog rappresenta una forte preoccupazione negli ultimi anni.

Per dare un’idea dei numeri: nel Paese vivono circa 90 milioni di persone e ci sono oltre 50 milioni scooter ufficialmente registrati (secondo i dati del governo). Tutti quelli che sanno guidare hanno uno scooter! ;D

Detto questo, se avete il coraggio di noleggiare uno scooter in Vietnam e di buttarvi nella folla, scoprirete che guidare in Vietnam può anche essere molto divertente (e anche molto economico!!). Abbiamo noleggiato uno scooter per una settimana durante il nostro viaggio in Vietnam e ci siamo divertiti un mondo! 😉

8. I musei di guerra rappresentano una realtà non censurata

museo dei residuati bellici di ho chi minh

I musei in Vietnam non sono edulcorati in alcun modo. Ritraggono la realtà così com’è (ed era): nuda e cruda.

Visitare i musei della guerra sparsi per il Paese è quindi un’esperienza molto emozionante, perché qui si possono vedere cose che nei musei occidentali tradizionali sarebbero fortemente censurate o non rappresentate affatto.

Un’esperienza che potrebbe lasciare un segno nella vostra anima, aiutandovi a comprendere meglio la cultura moderna del Vietnam, è la visita alla Mausoleo di Ho Chi Minh ad Hanoi (dove è esposto il corpo del primo presidente del Paese imbalsamato).

Questo museo rientra infatti nella mia lista dei 7 migliori musei a livello mondiale che non avete mai sentito nominare. Il Museo dei resti di guerra di Ho Chi Minh City è una raccolta degli orrori vissuti in Vietnam durante la guerra: foto, video e racconti senza filtri.

9. In Vietnam, gli insegnanti sono rispettati e riveriti

insegnante vietnamita - sono venerati - fatti culturali sul vietnam

Se nella cultura occidentale il ruolo degli insegnanti e dei professori è spesso sottovalutato e a volte anche criticato dai genitori, in Vietnam è molto venerato! L’insegnamento è infatti considerato il “lavoro più rispettato” in Vietnam 🙂

Gli studenti vietnamiti devono avere grande rispetto per i loro insegnanti e per il tempo che dedicano loro per aiutarli a crescere e diventare adulti.

Essere un insegnante in Vietnam è simbolo di prestigio e i salari sono generalmente più che dignitosi (comparati ai salari medi locali).

10. Il Vietnam vanta otto siti appartenenti al patrimonio mondiale dell’UNESCO

visita della baia di halong in barca

Durante il viaggio in Vietnam, avrete la possibilità di visitare fino a 8 siti mozzafiato del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, suddivisi in Meraviglie Naturali e Opere dell’Uomo.

In ordine sparso, gli 8 siti sono Baia di Ha Long (arcipelago), Complesso di monumenti di Hue (palazzi imperiali), Città antica di Hoi An (centro storico), Santuario di My Son (complesso di templi), Parco nazionale Phong Nha Ke Band (caverna e grotte), Settore centrale della Cittadella imperiale di Thang Long (palazzo imperiale), Cittadella della dinastia Ho (antiche rovine), Complesso paesaggistico di Trang An (regione naturale e culturale).

Potete trovare maggiori informazioni su questi luoghi qui: Siti UNESCO del Vietnam

11. Il capodanno vietnamita (Tet) è la festa più importante del Paese

il capodanno (tet) in vietnam è una delle feste più celebrate - fatti culturali sul vietnam

Le tradizioni vietnamite seguono per lo più il calendario lunare cinese e quindi anche i festeggiamenti per il nuovo anno si tengono alla fine di gennaio o all’inizio di febbraio.

Il Capodanno, chiamato anche “Tet” in vietnamita, è una delle festività più importanti in Vietnam, e durante questi giorni molte aziende chiudono e le persone tornano nelle loro città d’origine per trascorrere del tempo con i famigliari.

A seconda dell’anno, le vaste celebrazioni sono caratterizzate da un “animale” tematico da festeggiare, come avviene in Cina: Ratto, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra/Pecora, Scimmia, Gallo, Cane, Maiale.

Come turisti, se visitate il Vietnam durante il periodo di Capodanno, potete aspettarvi parate, petardi, fuochi d’artificio, tamburi, gong, campane e decorazioni e costumi di animali in tutte le città 🙂

12. La marionetta sull’acqua è una forma d’arte tradizionale unica del Vietnam

marionette d'acqua in vietnam

La marionetta d’acqua è una forma d’arte tipica (e unica!) del Vietnam.

Se state viaggiando nel Paese e avete la possibilità di visitare Hanoi o Thang Long, vi consiglio di fermarvi a vedere uno spettacolo di marionette sull’acqua è un’esperienza che non potete assolutamente perdere!

Uno spettacolo di marionette sull’acqua consiste essenzialmente nella narrazione di una leggenda (di solito del X-XI secolo, ma ci sono anche storie moderne!), accompagnata da un’orchestra.

Gli abili burattinai restano sotto l’acqua per tutta la durata dello spettacolo e sfruttano i movimenti dell’acqua per creare dramma, divertimento e portare avanti la storia muovendo le marionette con fili e bastoncini di bambù.

Uno spettacolo davvero divertente, curioso e, soprattutto, qualcosa che non potrete vedere in nessun altro posto del pianeta! Dovete vederlo di persona per crederci 😉

13. Nella regione del Delta del Mekong, i mercati galleggiano sull’acqua

delta del mekong - mercati galleggianti -vietnam - fatti culturali

Nella parte meridionale del Vietnam, dove il grande fiume Mekong crea un enorme delta (39.000 km2!) prima di raggiungere il mare, si trova l’omonima regione del Delta del Mekong.

Questa vasta regione, è ampiamente caratterizzata dall’acqua e terre ciclicamente sommerse, infatti l’economia si basa principalmente sulla coltivazione del riso, sulla pesca e sulla piscicoltura. Una meta imperdibile per chi viaggia in Vietnam!

Qui, le stagioni climatiche (umide e secche) hanno un impatto drammatico sulla vita degli abitanti del luogo, che hanno trovato un modo per coesistere con i fiumi in piena. Uno dei curiosi esempi di adattamento umano è rappresentato dai mercati galleggianti.

In effetti, nella regione del Delta del Mekong è possibile trovare mercati che si svolgono interamente sull’acqua: una barca, attaccata a un’altra barca, attaccata a un’altra barca e così via. E beh… ovviamente se avete intenzione di fare la spesa lì dovrete anche andare in barca 😉

14. In Vietnam non c’è la cultura della mancia

in vietnam non esiste la cultura della mancia - fatti divertenti sulla cultura del vietnam

Venendo da un paese che generalmente non lascia mance (l’Italia), detesto farlo e mi sono trovata a mio agio in Vietnam (non dico “super-comodo” a breve capirete perché). 😉

Una volta letto, e concordato il prezzo, il gioco è fatto. Le persone in Vietnam non si aspettano la mancia, anche se sei un turista: paghi il prezzo effettivo e ti danno il resto (o, nel peggiore dei casi, fingono di non averne! ahah).

Detto questo non è tutto oro ciò che luccia 🙂 tra qualche paragrafo vi parlerò di altre usanze commerciali 🙂

15. I vietnamiti sono laboriosi e ottimisti

i vietnamiti sono laboriosi e ottimisti

Essere un gran lavoratore in Vietnam è considerata una virtù.

Qui le persone sono tenaci, credono di poter migliorare la propria vita e in genere si impegnano al massimo per raggiungere i propri obiettivi.

Tutti i vietnamiti che ho avuto modo di incontrare mi sono sembrati molto ambiziosi e orientati agli obiettivi. L’ottimismo sembra essere anche una caratteristica culturale del Paese e della sua impressionante capacità di rinascita.

Camminando per le città del Vietnam, rimarrete impressionati dagli sforzi che le persone fanno per fare il loro lavoro e per andare oltre i propri limiti! Caratteristicha che notere ad esempio nei cuochi, negli autisti di tuk-tuk, poliziotti, ecc… e in maniere forse anche troppo spiccata nei venditori ahah.

Nei mercati locali, ad esempio, questa “voglia di fare” diventa folle e delle volte ci siamo sentiti addirittura sopraffatti dal numero di persone che ci hanno fermato con un “Hey Sir”, o “Hey Miss” cercando in modo così “insistente” e convincente di venderci qualcosa di cui non avevamo bisogno 😉 Ho odiato l’esperienza sul momento, ma ehi, è sempre un’esperienza e ho amato il loro atteggiamento ripensandoci 🙂

16. La contrattazione e la negoziazione sono il pane quotidiano delle transazioni in Vietnam.

la negoziazione in vietnam è normale

Se volete il prezzo reale in Vietnam, dovete guadagnarvelo! (e questo è ciò che odiavo quando dovevo fare acquisti in Vietnam!).

I prezzi in Vietnam non sono generalmente esposti; è necessario chiedere “Quanto costa?” .

Se siete un turista, nel 95% dei casi otterrete un prezzo più alto e dovrete farvi valere e contrattare un prezzo più basso.

Venendo da un paese in cui generalmente non si contratta (l’Italia), per me era stressante, dispendioso in termini di tempo e non necessario, e spesso finivo per non comprare nulla a causa della sensazione di essere stato “ingannata”. Detto questo questa è cultura e in ogni esperienza c’è un valore! Sarò forse più preparato per quando mi ricapirà in futuro 🙂

Se invece siete il tipo di persona che ama le trattative, qui vi divertirete un mondo!)

17. Nessuno scherza sugli anni della guerra

nessuno ama scherzare sugli anni della guerra in vietnam - la cultura è molto orgogliosa - fatti sul vietnam e sulla sua cultura

I vietnamiti sono divertenti, alla mano e amichevoli.

Detto questo che ci sono argomenti che sono off-limits per l’umorismo e quello principale è la guerra del Vietnam.

I vietnamiti sono estremamente orgogliosi delle loro azioni passate e del loro Paese in generale e, sebbene critichino molto la loro stessa organizzazione, non amano che gli stranieri parlino male di come funzionano le cose in Vietnam o che condividano le loro opinioni come occidentali sulla guerra.

Il modo migliore per affrontare questi argomenti è assicurarsi di creare una confidenza nella persona con cui si parla e, naturalmente, scegliere sempre parole e toni rispettosi. Nessuno si arrabbierà con voi per toccato l’argomento, ma assicuratevi di trattare questi argomenti delicati con l’importanza che meritano!

18. In Vietnam ci sono 54 gruppi etnici diversi

gruppi etnici del vietnam

Il Vietnam è un Paese multinazionale con 54 gruppi etnici riconosciuti dal governo centrale.

Circa l’85% della popolazione è di etnia Kinh (chiamata anche “Viet”) ed è distribuita uniformemente lungo tutto il Vietnam.

I restanti 53 gruppi si trovano principalmente nelle città dell’entroterra, lontano dalla costa orientale.

Tra tutti i 54 gruppi, oggi contiamo 8 lingue diverse (ognuna con i propri sottodialetti), 6 religioni principali e diverse religioni popolari.

Se avete tempo e volete sperimentare qualcosa di diverso, visitate le regioni montuose del Vietnam è la scelta migliore per sperimentare la diversità del paese!

19. Il loto è il fiore nazionale e racchiude un importante simbolismo sulla cultura del Paese.

vietnam - il loto è un simbolo - significato - fatti culturali sul vietnam

Il fiore di loto è il simbolo del Vietnam ed è considerato il fiore della purezza.

Chiamato anche simbolo “dell’alba”, il fiore di loto è spesso visto dai vietnamiti come un fiore che incarna l’ottimismo per il futuro e l’impegno.

Questo significato deriva probabilmente dal ciclo di vita del fiore, che si chiude e si immerge sott’acqua la sera per poi riemergere e sbocciare nuovamente all’alba 🙂

Chi viaggia in Vietnam può notare il colore rosa brillante del loto in tutto il Paese. Di solito questi fiori crescono in stagni fangosi e laghi poco profondi.

20. Più del 40% dei vietnamiti ha “Nguyen” come nome di famiglia.

quanti nguyen ci sono in vietnam?

E infine, arriva la parte più folle!

Se state ancora cercando di capire chi sono “Ah”, “Ahn” e “Hahn”, e forse state pensando che chiamarli con i nomi di famiglia sarebbe più facile… ripensateci!

In Vietnam i nomi delle famiglie sono molto ripetitivi e c’è quasi una possibilità su due che la persona di fronte a voi sia un Nguyen!

Nguyen è infatti il cognome di circa il 40% dei vietnamiti: ben 38 milioni di persone!

Detto questo, ecco il consiglio da professionista: se in futuro vorrete aggiungere un amico vietnamita sui vostri social media, chiedete il suo telefono, cercate voi stessi e aggiungetevi al suo account: potreste perdere la vita cercando di capire come si scrive correttamente il suo nome e cercando tra i milioni di Nguyen! ;D

Conclusione

fatti culturali sul vietnam - conclusioni

Ed eccoci arrivati alla fine di questo articolo 🙂

In questo articolo, abbiamo visto 20 dei fatti culturali più curiosi sul Vietnam che arricchiranno il vostro viaggio nel Paese e vi aiuteranno a osservare la cultura locale con occhi diversi! 🙂

Come sempre, se vi è piaciuto l’articolo, se avete dubbi o se volete condividere la vostra esperienza personale, vi invito a scrivermi nei commenti qui sotto! 😀

Mi fa sempre piacere scambiare qualche parola:)

Di seguito vi lascio alcuni articoli che potreste essere interessati a consultare:

Grazie per la lettura e ci vediamo al prossimo articolo! 🙂

15 Curious Fun Facts about Liverpool that will Surprise you!

15 Curious Fun Facts about Liverpool that will Surprise you!

Liverpool is a lively city and metropolitan borough located on the north-west coast of English and the capital of the English county of Merseyside, which is visited yearly by more than 1 million international tourists and 1,5 domestic visitors annually. A stunning...

10 Reasons why Traveling Europe by TRAIN is Awesome!

10 Reasons why Traveling Europe by TRAIN is Awesome!

Europe is probably the most inter-connected continent in the world: low-cost airlines, long-haul buses, generally well-maintained roads, and of course...trains! The European rail network is extremely vast, as trains have played a major role in developing the whole...

TOP 11 dei luoghi dove fare un giro in mongolfiera nel mondo

TOP 11 dei luoghi dove fare un giro in mongolfiera nel mondo

Solo poche cose possono competere con un giro in mongolfiera quando si tratta di un'esperienza mozzafiato, memorabile e indimenticabile! Fluttuare nel cielo leggeri come una piuma, godendo di viste panoramiche su magnifici paesaggi e sentendo la dolce brezza sul viso...

7 Vantaggi della Romania per i Digital Nomads

7 Vantaggi della Romania per i Digital Nomads

Al giorno d'oggi (2024), ci sono 66 Paesi in tutto il mondo che offrono uno speciale visto per nomadi digitali progettato specificamente per i lavoratori a distanza. Di questi, 13 stati fanno parte dell'Unione Europea ed oggi vogliamo parlare di uno dei più...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *