Camper Fai-da-Te: la Guida Completa all’Impianto Idrico

guida completa impianto idrico camper

Di quanta acqua hai bisogno sul tuo Camper?

Come Scaldarla?

Che Serbatoi Scegliere? Come Installarli?

Tubi, Pompa, Giunzioni…

Scopri tutto quello che ti serve sapere

per creare l’impianto idrico del tuo Furgone Camperizzato!

 

 

CAMPERIZZARE UN VAN: IL SISTEMA IDRICO/IDRAULICO

Installare un sistema idrico (o idraulico) sul proprio veicolo è uno dei passi fondamentali per trasformare un semplice furgone in un vero e proprio Camper Fai-da-Te.

Infatti, avere accesso all’acqua corrente è una di quelle cose che davvero ti fa sentire a casa: che si parli di un semplice lavello, di un bagno o addirittura di una doccia, aprire un rubinetto e vedere l’acqua scorrere è davvero un comfort non da poco, che spesso diamo per scontato fino a quando non ce l’abbiamo.

In questo articolo, ti spiegherò nei dettagli come funzionano i vari componenti dell’impianto idrico di un camper e di come installarli nella maniera corretta. Parleremo di serbatoi, pompe, tubi, raccordi, guarnizioni, strumenti utili e tutto ciò che ti può servire per creare un’impianto idrico adatto alle tue esigenze. 

Buona Lettura 🙂

 

Vuoi supportare LostOnTheRoute?

Tutte le Guide che Pubblico su questo blog sono gratuite e fruibili da chiunque perchè personalmente sono un convinto sostenitore che le informazioni debbano sempre essere un bene pubblico ed accessibile da chiunque e non un bene da acquistare. Sharing is caring 😉

Detto questo, mantenere un grande blog pieno di articoli dettagliati richiede molto tempo, molta birra (d’ispirazione ahah) e soprattutto dei costi a volte non così scontati.

Se ti può interessare aiutarmi a sostenere i costi del blog, puoi considerare di acquistare qualunque prodotto consigliato tramite i link presenti nella pagina o nella vetrina Amazon. LostOnTheRoute infatti partecipa al programma AmazonAffiliate, e per ogni prodotto acquistato tramite i link, ricevo una piccola percentuale, ovviamente a nessun extra costo per te 🙂

Buona lettura e buon lavoro! 😀

Dani

dani lost on the route
Scopri Tutti i Prodotti per Camper Fai-da-Te di qualità testata, in un unico luogo.

1. Diagramma Semplificato di un Sistema Idrico in un Camper

Prima di cominciare ad analizzare da cima a fondo ogni componente del sistema idrico di un furgone camperizzato, cominciamo da un diagramma semplificato del sistema completo:

schema sistema idrico acqua furgone camperizzato camper van

Rispetto ad un impianto elettrico, il sistema idrico di un van camperizzato è relativamente semplice da capire e da costruire interamente Fai-da-Te.

In questa sezione, voglio mostrarti brevemente il tragitto che l’acqua deve fare all’interno del tuo van. Successivamente nei prossimi paragrafi ti spiegherò nei dettagli le peculiarità di ciascun elemento e i criteri con cui decidere quale scegliere.

Alla fine dell’articolo invece, troverai anche i dettagli su come connettere le varie parti dell’impianto tra loro (guarnizioni, tubi, raccordi rapidi etc.).

Banco alle chiacchere, e vediamo il percorso che deve fare l’acqua all’interno del tuo furgone.

1.1 LE COMPONENTI DEL SISTEMA IDRICO DI UN FURGONE CAMPERIZZATO

RISERVA D’ACQUA

1) Serbatoio delle acque chiare: è la tua riserva d’acqua pulita. Più è grande, più acqua potrai portare con te, più tempo potrai stare nella natura (e più peso probabilmente porterai con te).

SISTEMA DI POMPAGGIO E RISCALDAMENTO 

2) Pompa: aspira l’acqua dal serbatoio delle acque chiare e gli conferisce la pressione sufficiente per risalire i tubi e raggiungere i tuoi rubinetti.

3) Accumulatore (opzionale): l’accumulatore è un serbatoio che accumula acqua ad una pressione alta e la rilascia a pressione costante quando richiesta (quando si apre un rubinetto)

4) Boiler (opzionale): il boiler (o scalda-acqua) è un apparato che scalda l’acqua proveniente dalla pompa (normalmente funziona a gas o a diesel)

UTENZE

5) Rubinetti, Doccia e Bagno: Dall’accumulatore e dal boiler, i tubi di acqua calda e di acqua fredda raggiongono le tue utenze, ossia i posti in cui tu normalmente vuoi utilizzare la tua acqua

 

RECUPERO 

6) Serbatoio Acque Grigie: nel serbatoio acque grigie, finisce l’acqua “sporcata” da prodotti chimici (es. sapone, detersivi etc.) ed attività umana (es. doccia). Questo serbatoio invece, non contiene feci e liquami.

7) Serbatoio Acque Nere (opzionale): se sceglierai di installare un bagno chimico (io lo sconsiglio, nonostante la maggior parte dei camper lo utilizzi), ti servirà un serbatoio per contenere la tua pipì e la tua pupù, oltre che ai prodotti sanitari che normalmente si utilizzano per aiutare la decomposizione dei liquami e per mitigarne l’odore. 

2. Capire il tuo Fabbisogno Idrico Giornaliero:

di quanta acqua hai bisogno?

quanta acqua si usa in camper

Prima di cominciare a cercare ed eventualmente acquistare serbatoi, tubi ed altri componenti, fermati e rifletti.

Come per tutti i “progetti” che dovrai affrontare per convertire il tuo furgone in camper, se pianifichi bene fin dall’inizio, il montaggio e l’assemblaggio del tuo impianto saranno sicuramente più semplici, economici e funzionali.

Per questo motivo, prima di cominciare ad assemblare qualunque cosa, proviamo a trovare una risposta alla domanda che sicuramente ti starai facendo: quanta acqua si usa in un camper?

2.1 QUANTA ACQUA SI CONSUMA IN CAMPER? FACCIAMO UNA STIMA

 

Mettiamo subito le cose in chiaro: non esiste un consumo d’acqua uguale per tutti. 

Tutti abbiamo esigenze diverse, abitudini diverse ed ovviamente, i nostri progetti di uso e camperizzazione del nostro veicolo sono diversi.

Detto questo, per esperienza personale e da ciò che ho letto ed ascoltato da altri vanlifers e camperisti, ti lascio di seguito dei consumi indicativi di un consumo medio.

Solo per Bere: ca. 2-3 Litri al giorno / persona

Lavare i Piatti/Pentole: ca. 6-10 Litri / pranzo di 2 persone

Doccia “Militare” o veloce: 4-8 Litri /persona

Igiene Personale (mani, denti etc.): 1-2 Litri/Persona

Quindi, per fare un esempio:

  • 2 persone,
  • che fanno 2 pranzi al giorno,
  • con un’attenzione “media” al proprio uso idrico

possono consumare in media tra i:

25 – 45 Litri al giorno (in 2)

15 – 30 Litri (senza doccia, in 2)

pulire i piatti clipart

DOPO QUALCHE ANNO DI VIAGGIO:

CHE COSA NE PENSIAMO?

  • Possiamo confermare che le nostre stime iniziali erano molto realistiche

  • 15L è il minimo che consumiamo in una giornata senza doccie in 2 persone, 30L contando 2 doccie (o qualcosa meno, perchè siamo migliorati con il tempo eheh)

Le domande da porti per orientarti meglio sul TUO consumo idrico sono:

  • Pianifichi di viaggiare solo, o con qualcuno? In due i consumi di solito raddoppiano 😉
  • Pianifichi di installare una doccia nel tuo Van? Se si, ogni quanti giorni pianifichi di usarla? Sii realista mi raccomando!
  • Pianifichi di installare un bagno chimico con sciacquone? Sappi che consumerà come minimo 2-3 litri di acqua ad ogni risciacquo.
  • Puoi ridurre il tuo uso normale di acqua? Normalmente quando viaggi in camper/van, devi abbandonare l’idea di usare l’acqua come se fossi a casa. 

 

Rispondendo a queste domande, ti aiuterà ad individuare una stima ragionevole del fabbisogno idrico giornaliero del tuo van camperizzato, ed a capire come strutturare l’impianto di conseguenza: che serbatoi scegliere, che pompa, che tubi, che raccordi etc.

Dal prossimo capitolo, cominciamo a vedere nei dettagli i vari componenti del sistema idrico di un camper.

 

3. Scegliere i Serbatoi Giusti per il tuo Van – Consigli Pratici 

In questo capitolo ti mostrerò le varie tipologie di serbatoi presenti sul mercato, ti consiglierò dei siti specializzati dove trovarli e ti darò dei consigli pratici derivanti dalla mia esperienza per non sbagliare la tua scelta.

3.1 SCEGLIERE IL SERBATOIO DELLE ACQUE CHIARE

Il serbatoio di acque chiare è la tua “banca d’acqua”. Tutta l’acqua per il tuo rubinetto, per la tua doccia o per il tuo bagno, parte da qui.

Selezionarne una della capacità giusta è quindi di essenziale importanza per vivere al meglio le tue avventure in campervan e per supportare il tuo stile di viaggio (o di vita 😉 ).

Un serbatoio grande, permette di trasportare più acqua ed essere indipendenti più a lungo; però un serbatoio eccessivamente grande può essere un peso inutile da portare in giro che aumenta inutilmente i tuoi consumi ed i tuoi costi.

La buona notizia, è che serbatoi per le acque chiare ne esistono di tutte le forme e dimensioni; quindi una volta che saprai orientativamente di quanta acqua hai bisogno, non dovrebbe esser difficile trovare una tanica adatta alle tue esigenze.

Qui di seguito ti mostro tre tipi di taniche, differenti per forma. Successivamente, ti lascio tutti i consigli per scegliere quella più adatta a te. 

taniche quadrate acque chiare camper
Taniche Classiche Rettangolari

Sono i serbatoi più comuni.

Cercando, si trovano di tutte le misure le dimensioni (cubiche, allungate, strette etc.) e per qualsiasi volume d’acqua (litri).

Non avendo forme elaborate o particolari, sono anche le taniche che normalmente costano meno.

serbatoio acque chiare sopra le ruote camper van
Serbatoi Sagomati per Copriruote

Questi serbatoi sono pensati appositamente per determinati modelli di van, ed aiutano a sfruttare tutto lo spazio attorno ai copriruota.

Difficili da trovare in Italia, costano di più delle taniche classiche e si trovano con capienza fino ad un massimo di 90-100L.

serbatoio acqua installato sotto il van camper rv
Kit Serbatoi per Installazione Esterna

Installare i serbatoi al di fuori dal tuo van porta l’indubbio vantaggio di salvare molto spazio nel tuo van.

Se non pianifichi di viaggiare d’inverno con temperature sotto lo zero (dove i serbatoi potrebbero gelare), i kit su-misura per furgoni specifici sono sicuramente da considerare. Il prezzo è più alto delle taniche classiche.

 

DOPO QUALCHE ANNO DI VIAGGIO:

CHE COSA NE PENSIAMO?

  • In un camper pensato per la sosta libera, il serbatoio delle acque chiare è ciò che comanda le soste

  • La corrente si può produrre in libera, si può riempire il frigo per settimane, una grata per le grigie si trova… ma le acque chiare non sono sempre e ovunque facili da trovare (in Italia si per fortuna, siamo la nazione delle fontane! 🙂 )
  • Consiglio: se hai spazio da dedicarci, investi in un serbatoio più grande, in modo da non dover abbandonare gli spot più idilliaci su spiagge o in montagne per mancanza d’acqua 🙂 
  • Noi con 135Litri di acqua, carichiamo normalmente ogni 4-5 giorni (potremmo durare fino a 7 standoci molto attenti)

3.2 Consigli per scegliere il serbatoio delle acque chiare più adatto al tuo progetto di camper Fai-da-Te

 

  • Tanica Bianca o Nera? Se la tanica non è totalmente nascosta in un gavone (ma viene esposta anche parzialmente alla luce), ti consiglio una tanica nera che protegge maggiormente dalla proliferazione indesiderata di alghe e batteri. Se la tanica è interamente al buio, il colore non cambia (io qui preferirei bianca, più facile da monitorare ad occhio nudo ed individuare lo sporco).
  • Installazione Interna o Esterna? Installare un serbatoio esterno sotto al camper sicuramente salva dello spazio, ma preclude la possibilità di utilizzare l’acqua in inverno o comunque con temperature sotto lo zero (l’acqua può ghiacciarsi e rovinare tubature e raccordi). Personalmente, nel mio progetto ho preferito mantenere il mio serbatoio di acque chiare all’interno del mio furgone camperizzato, ed installare all’esterno quello delle acque grigie, molto più facile e veloce da scaricare in inverno).
  • Fori Ciechi Pre-Filettati. Servono? Alcune taniche, vengono prodotte già con dei “fori ciechi” pre-filettati, che altro non sono che dei fori che si possono aprire all’occorrenza tagliandone una parte in plastica all’interno. Se della misura giusta, sono estremamente comodi per installare con maggior facilità i raccordi di carico, scarico e sfiato. Ciò a cui devi fare attenzione però, è che siano nei posti giusti dove servono a te per la TUA camperizzazione. (Se non lo sono, non ti preoccupare, c’è sempre una maniera per fare un altro buco 😉
  • Tappo d’ispezione. Perchè averne uno? Il tappo d’ispezione, altro non è che un foro sufficientemente largo (15-20cm di diametro) per riuscire a guardare dentro al tuo serbatoio ed all’occorrenza inserirci un braccio (per pulire, per stringere dei raccordi, per risolvere qualunque problema che si venga a creare…). Personalmente, credo che avere il tappo d’ispezione sui serbatoi sia una caratteristica imprescindibile per un progetto che duri nel tempo: senza, è impossibile fare una buona manutenzione).
  • Quali sono le tue esigenze? Prova a capire quanto tempo vorresti poter fare senza ricaricare acqua, quale può essere il tuo consumo idrico giornaliero medio e quello delle persone con cui pianifichi di viaggiare. Poi rifletti sullo spazio del tuo van che puoi e vuoi dedicare alla tanica d’acqua e prendi una decisione di conseguenza. Per progetti di camperizzazione piccoli (es. un solo lavandino) puoi anche pensare di non installare serbatoi fissi, ma utilizzare semplicemente una piccola tanica ricaricabile e svuotabile manualmente.

 

Una volta capite le tue esigenze, con un po’ di ricerca non ti sarà difficile trovare la tanica delle dimensioni perfette per il tuo camper fai-da-te.

Personalmente, ho comprato il mio serbatoio delle acque chiare da CampingLife, un ottimo sito italiano specializzato in camping e camper che offre una buona offerta e prezzi competitivi specialmente per i materiali utili per il sistema idrico.

Ho comprato una tanica da 130Litri da tenere all’interno del mio van. Ho considerato installare la tanica sotto al furgone per salvare spazio, ma pianificando di viaggiare anche d’inverno, non ho trovato che ne valesse la pena.

Altri siti che potrei consigliarti per cercare dei serbatoi sono Amazon (mezzo camper l’ho costruito con loro – e ad oggi hanno anche molti serbatoi), CakTanks (sito inglese, per taniche speciali o kit per il montaggio sotto il van) e AccessoriCamperOnline.

3.3 SCEGLIERE IL SERBATOIO PER LE ACQUE GRIGIE

La tanica di scarico delle acque grigie è dove finisce l’acqua proveniente dal tuo lavandino e, se pianifichi di installarne una, dalla tua doccia. 

Come per i serbatoi delle acque chiare, anche i serbatoi delle acque grigie si possono trovare in una miriade di forme e dimensioni.

Normalmente, questi serbatoi si svuotano di frequente (per non portare peso inutile a bordo del tuo van!), ogni quanto possibile.

Per questa ragione, nel scegliere una tanica delle acque grigie per il tuo camper non ti servirà un serbatoio capiente come quello delle acque chiare, ma solamente uno sufficiente per contenere l’acqua usata in una-due giornate di uso (fino a trovare un’area di scarico apposita).

SERBATOIO acque grigie installato sotto furgone camper

3.4 Consigli per scegliere il serbatoio della Acque Grigie per il tuo Furgone Camperizzato

 

  • Tanica Bianca o Nera? Se installata esterna, nera. Se interna e nascosta, indifferente.
  • Installazione Interna o Esterna? Potendo svuotare il serbatoio con facilità (normalmente tramite un rubinetto), il problema del ghiaccio d’inverno questa volta non si pone. Installare il serbatoio delle acque grigie all’esterno del tuo veicolo (se lo spazio lo permette), può costare un po’ di più che una semplice tanica interna però porta degli indubbi benefici tra cui un risparmio di spazio all’interno del tuo van, facilità di scarico ed una posizione naturale in cui l’acqua reflua può scorrere (specialmente nel caso di una doccia, l’acqua è comoda a scendere verso il basso).
  • Fori Ciechi Pre-Filettati. Servono? I fori ciechi aiutano sicuramente anche nei serbatoi delle acque grigie. Un mio consiglio personale però, è di accertarsi che, oltre che siano posizionati bene, siano anche sufficientemente larghi per raccogliere il tuo flusso d’acqua senza creare ingorghi (qualcosa può sempre cadere da un lavandino o una piletta). Nel serbatoio che comprai il buco era troppo piccolo ed ho dovuto allargarlo ed installare un raccordo apposito. (se ti può interessare, ti spiego come installare nuovi raccordi nella Sezione 6: Come collegare tutte le parti insieme: Raccordi, Valvole e Schema Dettagliato
  • Tappo d’ispezione. Serve? Un tappo d’ispezione è imprescindibile anche in una tanica per le acque grigie. Infatti, di tanto in tanto è importante poter lavare l’interno della tanica ed eliminare eventuali residui arrivati dai lavandini.
  • Che capienza deve avere un serbatoio delle acque grigie? Io ti consiglio di cercare un serbatoio che contenga circa il 50% dell’acqua contenuta dalla tanica delle acque chiare: un buon compromesso tra peso e capienza, che ti sarà sufficiente fino a trovare un’area di scarico adeguata.

 

Personalmente, ho comprato il mio serbatoio delle acque grigie (70L) con kit di montaggio (in foto sopra) da CakTanks, e l’ho installato sotto al mio furgone, a fianco della gomma di scorta.

Relativamente facile da installare, l’ho trovato una soluzione pratica e comoda per salvare spazio all’interno del mio furgone camperizzato.   

3.5 SCEGLIERE IL SERBATOIO delle acque nere

Il serbatoio delle acque nere (anche chiamato “serbatoio di scarico”) è il posto dove vengono raccolte le acque del bagno (con pipi e pupu), ed a cui vengono aggiunti dei liquidi chimici disgreganti per liquefare le feci e mitigarne l’odore sgradevole.

Questo tipo di serbatoio ti servirà se pianifichi di installare un WC chimico.

Personalmente, sul mio camper ho preferito non installare un WC chimico ed un serbatoio delle acque nere, preferendo costruire interamente Fai-da-Me un WC compostabile a cassetta (di cui parlo nell’articolo WC in Camper: Chimico, Compostabile e Fai-da-Te! ).

Ti consiglio di sfogliare quest’articolo per maggiori informazioni su tutti i tipi di WC ed il loro funzionamento!

serbatoio acque nere camper fai da te

4. Scegliere una Pompa Idraulica, Filtro ed Vaso d’Espansione

Ora che abbiamo visto insieme come scegliere i vari serbatoi che ti serviranno per l’impianto idrico del tuo furgone camperizzato, vediamo le altre parti essenziali di un’impianto idrico: Pompa Idraulica, Filtro ed Accumulatore.

 

4.1 SCEGLIERE UNA POMPA IDRAULICA PER IL TUO FURGONE

Una pompa è quell’accessorio che “succhia” l’acqua dal tuo serbatoio delle acque chiare e la pompa nei tubi fino a farle raggiungere i tuoi rubinetti.

 Schema Impianto Idrico di un Camper – STEP 1: la Pompa dell’acqua

 

pompa acqua per camper step 1

Le pompe d’acqua che si possono utilizzare su di un camper o van camperizzato si dividono essenzialmente in 3 tipi:

  • a pedale (che vengono azionate dalla pressione del piede quando serve, ottime per piccoli progetti)
  • elettriche ad immersione (vengono inserite DENTRO al serbatoio, pompano acqua a bassa pressione <1bar)
  • elettriche autoadescanti (normalmente quelle sui camper funzionano a 12V, ideali per progetti con richiesta idrica e pressione maggiore 2-3bar).

Di seguito, ti lascio tre opzioni di pompe che potresti usare per il tuo camper, con pro e contro di ognuna di esse: 

pompa a pedale semplice camper
Opzione Budget Pompa a Pedale

Le pompe a pedale costano poco e fanno il loro lavoro. 

Sono ideali per progetti di camperizzazione più piccoli, con un solo lavandino e magari con taniche mobili.

Essendo il loro funzionamento interamente manuale, queste pompe aiutano a ridurre gli sprechi di acqua al minimo.

pompa ad immersione per camper
Pompa ad Immersione per Progetti Piccoli

Le pompe ad immersione funzionano a 12V e vengono inserite nel serbatoio.

Ci si attacca il cavo elettrico, il tubo, e sono pronte a funzionare.

Pompando a bassa pressione, sono compatibili con i boiler a 12V, ma non con gli accumulatori.

Ideali per progetti piccoli (es. solo un lavandino) e per risparmiare.

shurflo trailking 7
Il Giusto Mezzo
Shurflo Trailking 7

Shurflo è da anni il brand numero uno per questo tipo di prodotti, grazie alla sua alta affidabilità e longevità.

La pompa Trailking 7 è una pompa autoadescante in grado di pompare 7 litri al minuto.

Può alimentare più utenze allo stesso tempo senza problemi, mantenendo sotto controllo il consumo di acqua. 

Personalmente, avendo predisposto più utenze (un lavandino, una doccia interna ed una esterna), ho deciso di installare nel mio van una pompa Shurflo Trailking 7, nonostante ci fosse anche un modello più grande (la Shurflo Trailking 10)

Da una parte, mi piace la comodità dell’acqua che esce da sola appena apri il rubinetto (ti fa sentire come a casa), mentre all’altra, installare una pompa di portata “media” mi aiuta a non esagerare con il consumo d’acqua (infatti, so che più di 7 litri al minuto non posso consumare, qualunque cosa io stia facendo).

4.2. IL VASO D’ESPANSIONE: CHE COS’E’ E CAPIRE SE TI SERVE DAVVERO

 Le pompe d’acqua non pompano in maniera costante, ma spingono l’acqua nei tubi “a getti”. 

Per questo, se colleghi un rubinetto direttamente con una pompa dell’acqua, quando aprirai l’acqua noterai che l’acqua con un getto costante come quando sei a casa, ma uscirà a spruzzi intermittenti più o meno potenti. Questo succede perchè la pompa funziona più o meno come un pistone, e spinge l’acqua nei tubi “a singhiozzo”.

Se, come ho voluto fare io, vuoi eliminare la fastidiosa intermittenza del getto d’acqua (che a lungo andare può anche provocare danni all’impianto) ed avere un getto continuo da tutte le tue utenze, quello che ti serve è un vaso d’espansione.

Un vaso d’espansione (detto anche “accumulatore”) altro non è che un componente idraulico che immagazzina l’acqua sotto pressione, e la rilascia ad un flusso costante, eliminando di fatto le improvvise variazioni di pressione causate dalla pompa.

Il vaso d’espansione si installa tra la pompa e le utenze idriche (vedi foto sotto).

 

 Schema Impianto Idrico di un Camper – STEP 2: Il Vaso d’Espansione (in Giallo)

vaso espansione camper diagramma

Sul mio furgone camperizzato, ho installato un Accumulatore Fiamma e mi sono trovato molto bene: facile da installare in pochi minuti e addio all’acqua a singhiozzo.

In assenza di Fiamma, un’altro brand leader del settore nel campo dei vasi d’espansione che posso raccomandare è Seaflo.

Personalmente, credo che su certi prodotti quali la pompa e l’accumulatore, valga la pena investire qualche soldo in più per prodotti di qualità: alla fine, ciò che conta è che durino negli anni a venire; una volta per strada l’ultima cosa che vuoi fare è metterti a sostituire il cuore del tuo sistema idrico.

accumulatore fiamma

4.3 INSERIRE UN FILTRO TRA ACQUE CHIARE E POMPA: PERCHE’ E’ UNA BUONA IDEA

Se la pompa è il “cuore” del tuo sistema idrico, installare un filtro che la protegga è il modo migliore per prenderti cura di tutto il tuo sistema.

Infatti, nonostante teoricamente alla pompa arrivi solamente acqua pulita, l’acqua “pulita” può spesso contenere tracce di detriti e particelle di sporco che a lungo andare potrebbero rovinare la pompa e comprometterne la sua efficienza e longevità.

Per questo, installare un filtro è un’accorgimento extra che ti aiuta a proteggere la tua pompa ed il tuo sistema idrico da tutte le sorprese che il futuro gli può riservare.

Personalmente, ho installato un Filtro Shurflo a Vite creato appositamente per il tipo di pompa che ho scelto (Shurflo Trailking 7) e lo svuoto regolarmente ogni paio di mesi.

Di seguito, puoi vedere la posizione del filtro nel sistema idrico di un camper.

Schema Impianto Idrico di un Camper – STEP 3: Inserire un Filtro prima della Pompa.

montare filtro pompa camper van furgone

DOPO QUALCHE ANNO DI VIAGGIO:

CHE COSA NE PENSIAMO?

  • Negli ultimi anni, ci siamo trovati a pulire il filtro dell’acqua all’incirca una volta ogni 6-8 mesi, e non l’abbiamo mai trovato lurido.

 

  • Ovviamente dipende molto dall’attenzione che si fa all’acqua che si inserisce nel serbatoio (noi abbiamo quasi sempre versato solo acqua potabile).

5. Installare l’impianto Idrico nel tuo Furgone Camperizzato:

Che Tubi utilizzare per l’Acqua?

Scegliere i tubi giusti per il tuo furgone ed essere consistente con il loro utilizzo è la base per velocizzare l’installazione del tuo sistema idrico e non uscirci schizzato (in tutti i sensi 😉 ).

Se scegli una determinata sezione, utilizzala in tutto il tuo impianto: in questa maniera tutte le guarnizioni ed i raccordi (di cui parleremo nel prossimo capitolo) saranno della stessa misura e sarà molto più facile montare il tutto.

Dato che di tubi ne esistono di tutti i materiali, tipi e sezioni ed elencarli tutti oltre che molto laborioso sarebbe una gran perdita di tempo; di seguito ho deciso di lasciarti soltanto i tubi che ho utilizzato io nel mio impianto idrico (scelti dopo svariate sessioni di ricerca!)

5.1 TUTTI I TUBI DA UTILIZZARE NEL TUO FURGONE CAMPERIZZATO

Di seguito trovi i tre tipi di tubi che ho utilizzato per la mia camperizzazione con le loro caratteristiche.

Nota: Quasi la totalità dei tubi, dei raccordi e dei vari pezzi che ho utilizzato per il mio impianto idrico, li ho ordinati dal sito CampingLife (sito molto serio, catalogo gigantesco, prezzi estremamente competitivi e consegne rapide). 

pompa a pedale semplice camper
Tubo in Polietilene 12mm – Blu

I tubi in polietilene sono la nuova frontiera tecnologica per la camperizzazione Fai-da-Te :

  • prezzi economici,
  • estremamente flessibili,
  • resistenti a cloro/radiazioni,
  • facili da tagliare ed
  • funzionano con raccordi rapidi.

In poche parole, sono tutto ciò di cui hai bisogno.

Io ti consiglio di utilizzare il tubo blu per l’acqua fredda ed eventuali sfiati.

shurflo trailking 7
Tubo in Polietilene
12mm – Rosso

Tubo in polietilene uguale a quello blu, cambia solo il colore.

Io l’ho utilizzato per differenziare i tubi di acqua calda da quelli dell’acqua fredda.

tubo carico scarico camper vanlife 40mm
Flessibile a Spirale in PVC – 40mm

Dei tubi di carico con sezione grande (40mm di diametro) velocizzano il rabbocco d’acqua.

Dei tubi di scarico con sezione grande (40mm) assicurano che l’acqua fluisca nel serbatoio delle acque grigie (e poi fuori dal van) senza ingorghi.

Personalmente, non credo che per un progetto di camperizzazione valga neanche la pena considerare i tubi rigidi.

Infatti, i tubi in polietilene a 12mm, oltre che esser flessibili ed economici, hanno anche il vantaggio di funzionare perfettamente con i raccordi rapidi (che come vedremo di seguito, da sono tutto ciò che dovresti usare per un lavoro veloce, semplice ed a prova di goccia!).

Il diametro di 12mm è lo standard della maggior parte dei raccordi rapidi in commercio e ti consiglio di sceglierlo per tutti i tubi che andrai ad installare nel tuo van, eccettuando per il tubo di carico (connesso al tuo serbatoio acque chiare) ed i tubi di scarico (dalle utenze al serbatoio delle acque grigie) in cui ti può beneficiare avere una sezione maggiore (diametro 40mm).

DOPO QUALCHE ANNO DI VIAGGIO:

CHE COSA NE PENSIAMO?

  • Dopo i primi viaggi, in cui abbiamo scoperto e sistemato qualche collegamento che gocciolava (un raccordo non inserito fino in fondo, e ci siamo dimenticati il teflon su un raccordo), non abbiamo mai più avuto nessun problema di tubi
  • Conclusione: i tubi in polietilene, se ben installati, sono davvero ottimi!

6. Come collegare tutte le parti insieme:

Raccordi, Valvole e Schema Dettagliato

Installare l’impianto idrico di un camper è sicuramente più intuitivo di installare l’impianto elettrico, però sicuramente per andare a colpo sicuro ed evitare perdite, è bene tenere a mente la teoria.

In questo capitolo, vediamo insieme tutti ciò che ti serve sapere per collegare senza errori il sistema “acqua” del tuo camper.

6.1 TUTTI I TIPI DI RACCORDI CHE TI POTRANNO SERVIRE

Per unire le varie parti del tuo impianto idrico (serbatoi, boiler, rubinetti, pompa etc.) tramite i tubi, si utilizzano vari tipi di raccordi. Scegliere il raccordo giusto, dipende principalmente dal tipo di “aggancio” (foro, protuberanza, filettatura) dei componenti che stai tentando di installare.

Di seguito, ti mostro tutti i tipi di raccordi/collegamenti che ti possono servire:

Connettere un tubo ad un Serbatoio:

Raccordi con Serbatoi Pre-filettati

raccordare tubi con serbatoio camper come fare

Se il tuo serbatoio già predispone di fori pre-filettati (e sono nelle posizioni giuste), l’opzione più comoda è sicuramente usarli.

COSA TI SERVE?

  • Un raccordo filettato per serbatoi (ovviamente della misura giusta del tuo foro e per il tuo tubo)
  • del Teflon, da mettere sulla filettatura del raccordo prima di avvitarlo (un paio di giri)
  • una (o due) Guarnizioni, da interporre tra il serbatoio ed il raccordo (per sigillare ermeticamente i bordi attorno al raccordo)
  • uno Stringitubo in Metallo (a meno che, il raccordo non sia un raccordo rapido) 

COME CONNETTERE?

  • Per prima cosa, apri il foro pre-filettato con un avvitatore o una sega a tazza della misura giusta (fai attenzione a non rovinare la filettatura in plastica!) 
  • Poi, avvolgi la filettatura del raccordo con del Teflon. Il teflon è un materiale molto flessibile ed elastico che aiuta la filettatura ad aderire perfettamente ed a non lasciare passare l’acqua (CONSIGLIO: il teflon è da usare su qualunque filettatura, di qualunque accessorio attraverso cui passa acqua!)
  • Inserisci la guarnizione nella parte filettata del raccordo, e poi avvitalo con forza all’interno del foro pre-filettato (aiutati con una cagna, ed assicurati che il raccordo sia ben tirato!). Se una guarnizione ti sembra non sigillare sufficientemente il foro, ti consiglio di usarne due (io l’ho fatto)
  • Una volta che il raccordo è fissato, inseriscilo nel tuo tubo spingendo con forza. (CONSIGLIO: alcuni tubi entrano più facilmente di altri. Se non riesci a spingere un tubo perchè troppo duro, scaldalo con un phon per una trentina di secondi: quando sarà caldo entrerà con più facilità).
  • Quando il tubo sarà completamente entrato nel raccordo, stringi lo stringitubo con un cacciavite in modo da ancorare saldamente il tubo al raccordo (fa attenzione però a non tirarlo eccessivamente troppo: potresti rovinare o tagliare il tubo).

NOTA: per vedere tutti insieme gli accessori/strumenti che ti serviranno per installare l’impianto idrico, vai alla sezione 10. Strumenti Necessari per Connettere il tuo Sistema Idrico senza nessuna Perdita

 

Connettere un tubo ad un Serbatoio:

Raccordi con Serbatoi NON Pre-filettati

connettere raccordo serbatoio acque chiare camper come fare

Se il tuo serbatoio non possiede fori pre-filettati, necessariamente dovrai creare dei nuovi fori. La buona notizia, è che fare nuovi buchi ed inserirci dei raccordi è veramente semplice.

COSA TI SERVE?

  • Un Raccordo per Serbatoi con Ghiera (con portagomma filettato della misura giusta per il tubo che andrai ad installare)
  • del Teflon, da mettere sulla filettatura del raccordo prima di avvitarlo (un paio di giri)
  • una (o due) Guarnizioni, da interporre tra il serbatoio ed il raccordo
  • uno Stringitubo in Metallo (a meno che, il raccordo non sia un raccordo rapido) 

COME CONNETTERE?

  • Una volta individuato il punto del serbatoio in cui vuoi installare il raccordo, scava un nuovo foro utilizzando un avvitatore, una sega a tazza oppure (con molta attenzione) con un seghetto alternativo. Una volta che avrai scavato il foro, limane i bordi con una lima.
  • Avvolgi la filettatura del raccordo con del Teflon. (vedi sopra, per sapere cos’è il teflon e perchè devi utilizzarlo)
  • Inserisci il raccordo nel foro appena fatto. Dall’interno, inserisci la guarnizione (o due) e stringi con forza la ghiera (magari aiutandoti con una cagna). Nota: è molto importante tirare bene la ghiera, in quanto una volta montato il serbatoio, sarà difficilmente accessibile.
  • Una volta che il raccordo è fissato, inseriscilo nel tuo tubo spingendo con forza. (CONSIGLIO: alcuni tubi entrano più facilmente di altri. Se non riesci a spingere un tubo perchè troppo duro, scaldalo con un phon per una trentina di secondi: quando sarà caldo entrerà con più facilità).
  • Quando il tubo sarà completamente entrato nel raccordo, stringi lo stringitubo con un cacciavite in modo da ancorare saldamente il tubo al raccordo (fa attenzione però a non tirarlo eccessivamente troppo: potresti rovinare o tagliare il tubo).

 

Connettere un tubo ad un Serbatoio:

Raccordi con “Connettore a Rubinetto”

raccordo serbatoio tubo camper con stringitubo

Alcuni serbatoi vengono già con dei raccordi “a rubinetto” preposti, che altro non sono che delle sporgenze in plastica che possono essere aperte e collegate direttamente con un tubo. E’ senza dubbio la connessione più facile da fare.

COSA TI SERVE?

COME CONNETTERE?

  • Inserisci il tubo nel raccordo “a rubinetto” preposto già presente sul serbatoio
  • Quando il tubo sarà completamente entrato nel raccordo, stringi lo stringitubo con un cacciavite in modo da ancorare saldamente il tubo al raccordo (fa attenzione però a non tirarlo eccessivamente troppo: potresti rovinare o tagliare il tubo).

 

Connettere due (o più) Tubi tra loro con i Raccordi Rapidi

come funzionano i raccordi rapidi per tubi

I raccordi rapidi sono la tecnologia più recente per unire due (o più) tubi tra loro. Come vedrai di seguito, la connessione impiega infatti solo pochi secondi. L’unica nota negativa, è che i raccordi rapidi esistono solo per tubi con alcune dimensioni di diametro. I più comuni (e più usati per la camperizzazione Fai-da-Te), sono quelli per i tubi a 12mm e per questo, ancora una volta, ti raccomando di utilizzare questo tipo di tubi.

COSA TI SERVE?

COME CONNETTERE?

  • Inserisci i tubi nei buchi del connettore, e spingi con forza per farli entrare fino in fondo (un paio di cm)
  • Tira il tubo (che ora non si staccherà più) ed inserisci un Clip di Bloccaggio ad ogni estremità del connettore. Il clip terrà il connettore teso e rimuovere il tubo sarà impossibile. Se volessi rimuovere un tubo, dovrai rimuovere il clip, spingere il tubo verso il connettore e tirarlo mantenendo il raccordo compresso (fidati, che è ancora più semplice farlo che provare a spiegarlo.

I raccordi rapidi sono di una comodità incredibile, facili da installare, veloci ed a prova di goccia.

Personalmente ti consiglio di utilizzarli ovunque possibile! Qui di seguito, ti mostrò le varie forme più comuni in cui puoi trovare attacchi rapidi (ovviamente ce ne sono molte altre!):

tutti i tipi di raccordi rapidi

Connettere i tubi con la Pompa ed il Vaso d’Espansione

raccordi pompa acqua e vaso espansione accumulatore su un furgone camperizzato schema

Se hai comprato una pompa autoadescante ed un vaso d’espansione, avrai notato che questi già includono nella loro confezione dei raccordi specifici da avvitare (2 per la pompa, e 2 per il vaso d’espansione).

Per unire i componenti tra loro, l’unica cosa che ti rimarrà quindi da fare sarà inserire i tubi e fissarli con degli stringicavi (attenzione: si sicuro che i raccordi inclusi nella confezione siano adatti al diametro dei tuoi tubi, sennò puoi ordinarli anche separatamente).

COSA TI SERVE?

  • Raccordi per Pompa/Vaso d’espansione (2 per pompa, 2 per il vaso) o Raccordi Rapidi per Pompa
  • Stringicavi

COME CONNETTERE?

  • Avvita i Raccordi per Pompa nei fori pre-filettati presenti sulla pompa e sul vaso d’espansione
  • Inserisci i tubi nei raccordi e dove necessario utilizza degli stringicavi per fissarli saldamente

 

6.2 VALVOLE UTILI PER IL SISTEMA IDRICO DEL TUO VAN CAMPERIZZATO

Oltre ad i raccordi, ci sono un altro tipo di importanti elementi che dovresti considerare di installare nel tuo impianto idrico (ovviamente a seconda di quanto elaborato pianifichi di crearlo): le valvole.

Di seguito, ti voglio mostrare due tipi di valvole che credo possano servire per creare un impianto idrico funzionale e sicuro.

Valvola a Rubinetto

valvola a rubinetto chiusura per impianto idrico acqua camper van

La valvola “a rubinetto” (facilmente reperibile con attacchi rapidi e non) è semplicemente una valvola che si può chiudere o aprire all’occorrenza, girando una maniglietta.

Installare questo tipo di valvola è utile per bloccare il flusso d’acqua a determinate parti del sistema idrico, magari anche lasciandone attive altre.

Personalmente, (come ti mostrerò anche nello schema dettagliato nel paragrafo 6.3) se stai pensando di installare un impianto con serbatoi fissi (non taniche removibili manualmente) ti consiglio di installare minimo quattro valvolve a rubinetto: :

  • una tra il serbatoio acque chiare e la pompa (per bloccare il flusso d’acqua verso la pompa) 
  • due al raccordo di scarico dei serbatoi (sia per le acque chiare, sia acque grigie)
  • una dopo il vaso d’espansione (per bloccare il flusso d’acqua dalla pompa in poi)

In questo modo, potrai svuotare i serbatoi quando necessario e potrai sempre bloccare il flusso d’acqua qualora tu debba lavorare in futuro sulla tua pompa, sul vaso d’espansione, sui tubi o sull’impianto più in generale.

Avere la possibilità di chiudere l’impianto con queste semplici valvole ti può aiutare a riparare eventuali perdite senza rischiare di allagare metà camper.

Valvola di Non-Ritorno

valvola di non ritorno per van camperizzato furgone camper fai da te

Le valvole di non ritorno sono delle valvolve attraverso cui l’acqua puoi fluire in una sola direzione.

Una valvola di ritorno (come vedrai nello schema dettagliato al paragrafo 6.3) è consigliata specialmente: 

  • nel caso tu voglia installare un boiler dell’acqua calda, la valvola si installa prima del boiler in modo che l’apertura dei rubinetti non “risucchi” l’acqua dalla parte errata del boiler e non la faccia uscire dai rubinetti dell’acqua fredda

Valvola di Scarico

valvola di non ritorno camper van furgone camperizzare fai da te

Le valvole di scarico è un’altra valvola utile nel caso tu decida di installare un boiler dell’acqua calda, e si installa nella seguente maniera (schema a 6.3):

  • si installa tra la valvola di non-ritorno e il boiler, tirando la levetta superiore la valvola si apre e permette di scaricare l’acqua presente nel boiler (utile d’inverno). Inoltre, nel caso di eccessiva pressione nel boiler dell’acqua calda, la valvola si apre automaticamente e scarica l’acqua in eccesso direttamente sotto al di sotto del veicolo.

Ora che abbiamo visto insieme sia i raccordi che le valvole che ti serviranno per connettere correttamente tutte le parti del tuo impianto idrico, passiamo a vedere lo schema dell’intero impianto e i vari accorgimenti da prendere nell’installare il tutto.

6.3 SCHEMA DETTAGLIATO PER INSTALLARE L’IMPIANTO IDRICO DI UN CAMPER FAI-DA-TE

In questo paragrafo, riassumo tutti i capitoli precedenti e li unisco per creare uno schema dettagliato e completo dell’impianto idrico di un camper.

A seconda del tuo progetto, lo schema potrà servirti tutto, o in parte. Man mano che ti mostrerò i vari collegamenti, ti dirò anche quali componenti sono opzionali e quali essenziali.

STEP 1. Collegare correttamente il serbatoio delle Acque Chiare

serbatoio acque chiare schema per installarlo - con tutti i fori sfiato scarico carico raccordi

 Se hai deciso di installare nel tuo furgone camperizzato un serbatoio delle acque chiare fisso, questi sono i collegamenti essenziali da fare:

1) Il serbatoio delle acque chiare deve avere un foro attraverso cui caricare l’acqua fresca. Questo foro normalmente deve essere connesso ad un tubo con un’entrata più alta (h) rispetto all’altezza massima del serbatoio. L’estremità del tubo può esser connessa ad una porta esterna per il rabbocco d’acqua o comunque ad un punto accessibile dove si può versare l’acqua. Consiglio un diametro di 40mm.

2) Un foro nella parte inferiore del serbatoio deve essere collegato alla pompa d’acqua (diametro consigliato 12mm)

3) Un foro nella parte più in basso possibile del serbatoio, può esser collegato direttamente ad un rubinetto esterno al camper (utile nel caso tu voglia svuotare completamente il serbatoio – consigliato diametro 12mm)

4) Il serbatoio delle acque chiare ha bisogno di uno sfiato (nella parte superiore) attraverso cui l’aria possa entrare quando l’acqua viene utilizzata, e attraverso cui l’aria possa uscire durante il carico d’acqua. Senza uno sfiato, i tuoi serbatoi rischierebbero di rotture dovute ai cambi di pressione. Alcune porte esterne per il rabbocco d’acqua includono un’uscita a cui collegare lo sfiato (se colleghi un tubo, qualunque diametro va bene per uno sfiato)

5) Foro d’ispezione: il foro d’ispezione è essenziale per fare manutenzione al tuo serbatoio (risciacquo, pulizia, aggiunta prodotti igienizzanti, anti-batteri etc.) e per questo è bene pensare, in fase di progettazione, di installare il serbatoio in maniera che il foro rimanga facilmente accessibile.

Nota: se il tuo progetto non prevede un serbatoio fisso ma taniche mobili (da riempire manualmente), l’unica cosa di cui avrai bisogno è un tubo che peschi l’acqua e lo porti direttamente alla tua pompa.

STEP 2. Collegare Filtro, Pompa ed Accumulatore

connettere i tubi con filtro pompa e vaso d'espansione camper

Una volta collegato il serbatoio delle acque chiare, sarà importante collegare nell’ordine giusto:

1) Raccordo a Rubinetto (utile per chiudere il serbatoio nel caso tu voglia lavorare su qualunque delle parti che vengono dopo)

2) Filtro (installato prima della pompa, elimina le impurità e pezzetti di sporco e così facendo, protegge la tua pompa)

3) Pompa d’acqua: il cuore del tuo impianto idrico

4) Vaso d’Espansione (da all’acqua una pressione continua ed elimina il singhiozzo creato dalla pompa)

5) Raccordo a Rubinetto (un’altro!) (utile per chiudere il flusso d’acqua dalla pompa se devi lavorare su qualche rubinetto)

NOTA: Se hai scelto di installare una pompa a pedale o ad immersione, probabilmente il tuo progetto è di medio-piccole dimensioni e non dovresti aver problemi ad operarlo senza filtro ne vaso d’espansione (la pressione dell’acqua dal rubinetto si crea tramite il piede, e riempiendo manualmente la tanica si può pulire spesso e quindi ovviare alla necessità di un filtro).

NOTA 2: se vuoi sapere come connettere correttamente i cavi elettrici della tua pompa idraulica, ti consiglio di vedere lo Schema Completo dell’Impianto Elettrico di un Furgone Camperizzato.

STEP 3. Schema Completo dell’impianto Idrico di un Camper: Collegare Boiler, Utenze e Serbatoi di Scarico

sistema idrico camper - completo

La parte più importante dell’impianto idrico del tuo furgone camperizzato è fatta. Adesso è il momento di collegare le utenze e i serbatoi di scarico. Vediamo come passo a passo:

1) Boiler: se vuoi accesso all’acqua calda nel tuo furgone in tutte le stagioni dovrai installare un boiler (che come tratteremo nei dettagli nel capitolo 8, dovrà probabilmente essere a diesel o a gas). Dal punto di vista dei tubi, installarlo è semplicissimo: un tubo dell’acqua fredda entra, e uno dell’acqua calda esce. Prima del boiler però, come ti ho spiegato prima, ti consiglio di installare una valvola di non-ritorno e una valvola di scarico (vedi schema). 

2) Utenze: a seconda dei rubinetti che sceglierai, per connettere i tubi ti potrebbero bastare degli stringitubi, degli attacchi rapidi, oppure ti potrebbero servire dei raccordi su misura. In ogni caso, connettere un tubo ad un rubinetto non è niente di complicato e tutti i pezzi che ti possono servire sono normalmente reperibili al negozio di idroforniture più vicino. 

3) Serbatoi di Scarico (Acque grigie e acque nere): dalla piletta del lavello e della doccia, l’acqua deve confluire al serbatoio delle acque grigie. Per questo è importante che il serbatoio sia posizionato più in basso (nel caso della doccia, sotto il van è il luogo ideale). Nel caso di un bagno chimico, le acque del bagno devono confluire nel serbatoio delle acque nere. Entrambi i serbatoi necessitano di uno sfiato e di un rubinetto di scarico da aprire all’occorrenza.

NOTA: Avendo una pompa per varie utenze, i vari rubinetti “competono” per la stessa acqua. Per questo, aprirne più di uno allo stesso tempo comporta un calo di pressione dell’acqua in entrambi. La stessa cosa succede per l’acqua calda.

NOTA 2: Questo è uno schema completo, ovviamente puoi scegliere quali parti sono importanti per il tuo impianto e quali invece non servono al tuo progetto. Le parti essenziali di un impianto sono: serbatoio/tanica acque chiare, pompa, rubinetto e serbatoio/tanica acque grigie. Tutto il resto (boiler, valvole, filtro, vaso d’espansione, bagno, doccia, acque nere, etc.) è opzionale ed implementarlo o meno, dipende dall’idea del progetto di camperizzazione che hai in mente.

7. Installare una Sonda per tenere sott’occhio i tuoi Serbatoi

Conoscere il livello d’acqua nei tuoi serbatoi è essenziale per pianificare i propri viaggi.

Sapendo il livello delle acque chiare, puoi pianificare la tua prossima sosta per riempire il serbatoio del tuo furgone camperizzato. La stessa cosa, vale per svuotare il serbatoio delle acque grigie o il serbatoio delle acque nere del tuo camper.

Molti vanlifers tengono sott’occhio i livelli dei loro serbatoi semplicemente osservando “ad occhio” il livello d’acqua dei serbatoi. Questo ovviamente, è fattibile quando i serbatoi sono bianchi e facilmente accessibili.

Nei camper più grandi e moderni, e ugualmente in molti van camperizzati, i serbatoi d’acqua sono spesso nascosti in gavoni scomodi e difficilmente accessibili. 

Quando non è possibile osservare ad occhio il livello dell’acqua, la soluzione più comune (e neanche troppo costosa) è installare delle sonde d’acqua.

7.1 COSA SONO LE SONDE PER L’ACQUA E COME FUNZIONANO?

Una sonda, altro non è che uno strumento che “legge” il livello d’acqua presente nei tuoi serbatoi. Ne esistono di diversi tipi e modelli, ma essenzialmente si dividono tutte in due tipi:

indicatore meccanico livello acqua camper
Indicatori Meccanici

Gli indicatori meccanici sono dei piccoli ed economici accessori da installare in cima ai serbatoi. 

Non sono dei misuratori troppo precisi, ma fanno il loro lavoro. Possono andare bene se hai spazio libero sopra il tuo serbatoio (per il lettore).

sonda serbatoio acque chiare camper
Sonde Elettriche

Le sonde elettriche sono lo standard per i camper normali. Costano più degli indicatori meccanici, ma sicuramente sono più comode e precise.

Devono esser connesse all’impianto elettrico per funzionare.

Nel mio furgone camperizzato, avendo installato i miei serbatoi in posti poco accessibili, ho deciso di installare delle sonde elettriche sia sul serbatoio delle acque chiare che su quello delle acque grigie.

Su CampingLife.it ho trovato questo Kit di sonde per Serbatoi che comprende una sonda per ciascun serbatoio ed un piccolo schermo/lettore. Di seguito, ti mostro come ho installato/collegato la mia sonda, e ti spiego come funziona.

7.2 COME HO INSTALLATO LE SONDE D’ACQUA SUL MIO VAN CAMPERIZZATO

Questi sono i componenti contenuti nel Kit che ho acquistato:

sonda serbatoio acque chiare camper
Sonda Acque Chiare
(4 Livelli)

Le sonda per le acque chiare è un accessorio formato da 4 pali di metallo di lunghezze diverse.

Quando i pali vengono immersi, tra questi si crea una micro-corrente che segnala il livello dell’acqua. Per ogni palo immerso (che crea corrente a seconda del livello dell’acqua) si accende una spia sullo schermo di controllo.

sonda serbatoio acque grigie
Sonda Acque Grigie
(1 Livello)

Le sonde per le acque grigie sono semplicemente due viti in metallo da fissare in due fori nella parte superiore del serbatoio delle acque grigie.

Quando l’acqua raggiunge il punto in cui sono posizionate le due viti, si crea una piccola corrente tra le due e questo è il segnale che il serbatoio è pieno e va svuotato.

kit completo sonde per serbatoio acqua camper
Schermo di Controllo dei Due Serbatoi

Un semplice schermo che segnala il livello dell’acqua dei due serbatoi (acque chiare e grigie). 

Premendo il bottone, si crea la piccola corrente nei serbatoi. Sulla sinistra, si può leggere il livello delle acque chiare; mentre sulla destra, nel momento in cui si accende la luce rossa significa che il serbatoio delle acque grigie è pieno e va svuotato.

Di seguito, ti lascio uno schema di come ho installato/collegato le mie sonde ed alcuni consigli per farlo al meglio.

Schema Collegamento Sonde dell’acqua ai Serbatoi di un Furgone Camperizzato

schema collegamento sonde serbatoi camper van camperizzato furgone fai da te

Consigli Utili per il montaggio:

1. Sonda Acque Chiare: a seconda del serbatoio che hai deciso di installare, i pali in metallo potrebbero essere troppo lunghi per le tue necessità (nel mio caso, con un serbatoio alto 28cm, lo erano). Fortunatamente, per adattarli alle proprie esigenze, è sufficiente tagliare i bastoncini fino a raggiungere la misura adatta utilizzando una sega a mano o un semplice seghetto alternativo. Due bastoncini devono stare a qualche centimetro dal fondo del serbatoio, uno all’incirca a metà dell’altezza del serbatoio, e uno a pochi cm dalla cima

2. Sonda Acque Grigie: il meccanismo per installare le due viti alla parete del serbatoio impermeabilizza automaticamente i fori che andrai a creare. Se come me, hai deciso di installare il serbatoio delle acque grigie sotto il camper, nota che ti servirà un foro nel pavimento del tuo van per fare passare il cavo di connessione della sonda. Inoltre, ti consiglio di coprire interamente la parte esterna delle viti e del collegamento elettrico con della colla isolante (es. Sikaflex 521) in modo che non vengano affettate dagli agenti esterni nel lungo periodo.

3. Schermo di Controllo: Installa lo schermo in una posizione di facile accesso. Considera la lunghezza dei cavi in dotazione per pianificare al meglio i tuoi collegamenti.

8. Come riscaldare l’acqua nel tuo Camper

Se hai in testa un progetto di camperizzazione in grande, probabilmente starai accarezzando l’idea di installare non solo un impianto idrico con acqua fredda, ma di installare pure un sistema per l’acqua calda.

Per avere a disposizione dell’acqua calda in camper, quello che ti serve è un boiler (riscaldatore d’acqua).

In commercio ce ne sono di vari tipi, ma normalmente si dividono in boiler a gas, boiler a diesel, boiler elettrici e riscaldamenti ibridi aria/acqua.

Di seguito, ti mostro degli ottimi modelli di boiler in commercio con i vari pro e contro.

8.1 SCEGLIERE UN BOILER PER IL TUO VAN CAMPERIZZATO

boiler riscaldatore acqua a propano butano per camper riscaldamento a gas
Boiler a Gas
(Butano o Propano)

Se hai deciso di adottare il gas come principale propellente nel tuo camper (per cucina e riscaldamento) probabilmente installare un boiler a gas è la scelta più logica.

I boiler a gas sono normalmente senza accumulo/serbatoio, occupano poco spazio e scaldano velocemente l’acqua di cui hai bisogno.

Tra i riscaldatori d’acqua per camper, i boiler a gas sono anche, tra le altre cose, i boiler più economici, semplici e veloci da installare.

L’unico neo (ma grande neo!), è che appunto richiedono un’impianto a gas, una cosa che al giorno d’oggi sempre meno persone vogliono includere nella propria casa mobile, specialmente se creata partendo da un furgone.

PRO

+ Senza Serbatoio,

+ Occupano poco spazio

+ Non Consumano Elettricità

CONTRO

+ Serve un Impianto a Gas

truma combi - camperizzare un furgone
Truma Combi, JP Heater, e Ibridi Simili

I riscaldatori ibridi (Truma Combi, Webasto Dual Top, JP Heater etc.) sono degli apparati che non solo svolgono la funzione di boiler, ma oltre all’acqua riscaldano anche l’aria del tuo van.

I prezzi delle maggiori marche sono molto elevati e il montaggio più complicato di un normale boiler. Se il prezzo non è un problema, dal mio punto di vista sono gli apparati più comodi.

Personalmente, ho installato sul mio furgone camperizzato un JP-Heater combi  (una copia “Made-in-China” di un Truma Combi) e funziona come l’originale, per un terzo del prezzo.

Gli ibridi ci sono sia a gas, che a diesel (come il mio che pesca direttamente dal serbatoio) che elettrici.

Se ti interessa vedere come l’ho montato, leggi l’articolo Riscaldamento per il Camper Fai-da-Te: Gas, Diesel o Elettrico?

PRO

+ Scaldano Aria e Acqua

+ Consumano Poco Diesel

+ Consumano Poca Elettricità

CONTRO

+ Costo Iniziale più Alto

+ Serve lo Spazio per Montarli

boiler riscaldatore acqua a propano butano per camper riscaldamento a gas
Boiler Elettrici
a 12V

I boiler elettrici a 12V sono i riscaldatori elettrici che consumano meno corrente in assoluto (circa 200W), e sono quindi i più adatti alla sosta libera!

Il mercato è dominato principalmente dai Pundmann e dagli Elgena, nonostante altre marche si stiano approciando lentamente sul mercato.

Il problema principale di questi boiler è che, lavorando a bassa pressione, non sono direttamente compatibili con pompe autoadescanti (tipo la shurflo), ma necessitano di un riduttore di pressione.

PRO

+ Consumano Poca Corrente (200W circa)

+ Non Richiedono Inverter

+ Perfetti per la Sosta Libera se si ha poca Corrente

+ Compatibili con le Pompe ad Immersione

+ Puliti, senza gas ne diesel

 

CONTRO

+ Lavorano a Bassa Pressione 

+ Necessitano di Riduttore di Pressione per funzionare con una Pompa Autoadescante 

+ Più lenti a scaldare l’acqua

truma boiler elektro - scaldare acqua con elettricità camper
Boiler Elettrici a 220V

Non sono molti i riscaldatori d’acqua che funzionano solamente ad elettricità 220V, però esistono.

Il Truma Boiler Elektro ne è un esempio pensato esclusivamente per camper (consuma 800W).

Poi ci sono gli scaldabagno tipo l’Ariston 10L, che consumano un po’ di più (1200W), ma costano anche molto meno 🙂

Senza consumo di gas o diesel, i boiler elettrici sono tra i più puliti e sicuri che si possano installare.

Nonostante ciò, i prezzi  sono ancora decisamente alti e l’alto consumo di corrente ne limita la possibilità d’impiego ai soli camper/van con un banco di batterie grande (300Ah+). 

PRO

+ Scaldano l’acqua molto velocemente

+ Puliti, senza gas ne diesel

+ Compatibili con Pompe ad Alta Pressione

CONTRO

+ Consumano Molta Corrente 

+ Necessitano di Inverter e Batterie Grandi

A seconda del tipo e modello di boiler che sceglierai, dovrai fare delle connessioni diverse (connettere il tubo del gas, connettere la pompa diesel al serbatoio, oppure i cavi elettrici alle batterie).

Per quanto riguarda il percorso dell’acqua però (quello di cui parliamo in questo articolo) il montaggio in tutti i casi è relativamente semplice: un tubo di acqua fredda entra, ed uno di acqua calda esce.

8.2 ALTERNATIVA LOW-COST PER RISCALDARE L’ACQUA NEL TUO FURGONE

Se stai pensando ad un progetto di camperizzazione più modesto, magari per viaggiare solamente nella bella stagione, potrebbe interessarti sapere che esiste un metodo economico e naturale per riscaldare l’acqua: le doccia solari.

Una doccia solare, altro non è che una borsa termica che esposta al sole, scalda l’acqua al suo interno. Senza necessità di installazione (si appoggia al tetto del van o si appende ad un ramo), economiche e con un doccino incluso, le doccie solari sono una buona alternativa per ottenere acqua calda senza includere un boiler nell’impianto elettrico.

Una doccia solare media può portare 20 litri di acqua a una temperatura di 40-45° in circa tre ore di esposizione diretta alla luce del sole.

Ovviamente, questo tipo di riscaldamento dell’acqua è fortemente condizionato dalle condizioni meteo, ma per quello che costa è sicuramente un’opzione semplice da tenere in considerazione, specialmente per piccoli progetti.

9. Rubinetteria e Doccia: Consigli Utili

I rubinetti sono la ciliegina sulla torta del tuo impianto idrico, la parte più facile da installare e l’unica che si dovrebbe vedere una volta terminato il progetto.

Sul mercato esistono rubinetti di tutti i tipi, di tutte le forme, di tutte le misure e per tutte le esigenze. Malgrado l’estetica possa cambiare interamente da un modello all’altro, tutti i tipi di rubinetti funzionano nella stessa maniera, e si dividono in:

rubinetto a una via per acqua fredda camper
Rubinetti a una Via

Rubinetti con accesso per un solo tubo.

I rubinetti ad una via (sia per lavello che per doccia) funzionano esattamente come le valvole a rubinetto che abbiamo visto in precedenza (aperto e chiuso).

Vengono utilizzati per le utenze che utilizzano solamente acqua fredda.

rubinetto a due vie con miscelatore camper
Rubinetti a due Vie

I rubinetti a due vie hanno accesso per due tubi, e si installano per quelle utenze idriche che richiedono sia acqua calda che acqua fredda.

I rubinetti a due vie possono essere con miscelatore, oppure con due manopole separate (acqua calda e acqua fredda).

Il loro funzionamento è sempre lo stesso: aprire e chiudere i due tubi (caldo – freddo) a seconda delle tue esigenze.

Personalmente, posso dirti che nella scelta dei rubinetti la cosa migliore da fare è scegliere i tuoi gusti e seguire il design che hai in mente (ne esistono veramente di tutti i tipi!).

L’unico consiglio che posso darti nell’acquistarli, è di far attenzione a quale sezione di tubo sono predisposti (se prendi subito un rubinetto con i raccordi giusti, non dovrai giostrarti a cercare degli adattatori, riduttori etc. Nonostante ciò, se già hai acquistato un modello con raccordi diversi non temere: una soluzione con i raccordi si trova sempre ?

Nel mio furgone camperizzato, avendo installato un boiler per l’acqua, ho deciso di installare tutti rubinetti a due vie.

Questi sono i modelli che ho installato io: rubinetto doccia esterna, rubinetto lavello, rubinetto doccia interna. Se ti interessa sapere di più su la specifica installazione di questi modelli, ti consiglio di leggere l’articolo Come Costruire una Doccia sul tuo Furgone Camperizzato).

10. Strumenti Necessari per Installare il tuo Impianto idrico

Qui di seguito troverai tutti i prodotti ed attrezzi che presumibilmente ti serviranno per creare ed installare l’impianto idrico sul tuo Camper Fai-da-Te (tutti prodotti che ho utilizzato per il mio furgone camperizzato).

Per tua comodità, cliccando l’immagine di un qualunque prodotto, ti si aprirà direttamente la pagina Amazon qualora anche tu fossi interessato a comprarlo o semplicemente interessato a capire le qualità dei prodotti necessari.

Per trasparenza, ci tengo a precisare che partecipo al programma Amazon Associate e che per qualunque compra effettuata tramite i link presenti su questo sito, ricevo una piccola commissione che utilizzo per sostenere i costi di questo blog, ovviamente a nessun extra-costo per te 🙂 ) 

tubo polietilene per camper blu 12mm
Tubo in
Polietilene Blue

Tubo flessibile con diametro di 12mm, ideale per distribuire l’acqua fredda. 

tubo polietilene per camper rosso 12mm
Tubo in
Polietilene Rosso

Tubo flessibili con diametro di 12mm, ideale per distribuire l’acqua calda.

shurflo trailking 7
Pompa Shurflo
Trailking 7

Pompa autoadescante per camper con capacità di 7/Litri al minuto.

accumulatore fiamma
Vaso d’Espansione
Fiamma

Un accumulatore per eliminare l’acqua “a singhiozzo” dai rubinetti.

filtro shurflo pompa acqua camper
Filtro Pompa
Shurflo

Un Filtro per catturare le particelle di sporco e proteggere la pompa.

ingresso acqua per camper furgone camperizzato van water inlet
Ingresso Acqua per Camper

Ingresso per ricaricare il serbatoio dall’esterno del tuo van camperizzato.

valvola di scarico john guest per camperizzare fai da te
Valvola
di Scarico

Per svuotare il boiler d’inverno e proteggere l’impianto idrico.

cagna pinza per tubi acqua camper
Pinza Multipresa (Cagna)

Essenziale per stringere raccordi e rubinetti in maniera efficacie.

rubinetto a due vie per doccia camper
Rubinetto
a Due Vie

Un Nastro per riempire e sigillare fessure rendendole impermeabili.

set di stringitubi di varie dimensioni per impianto idrico camperizzare van
Set
di Stringitubi

Set di stringitubi di varie misure, adatti per qualunque tipo di tubo.

clips fermatubi set per impianto idrico acqua van vanlife
Clips Ferma-tubi
in Plastica

Accessori in plastica per fissare saldamente i tubi dell’acqua al loro posto.

raccordi rapidi set per installare acqua - camperizzare van fai da te
Raccordi Rapidi “John Guest”

Raccordi rapidi per fissare con rapidità e sicurezza i tubi in Polietilene.

11. Consigli Pratici per Connettere

il Tuo Sistema senza nessuna perdita

Sistema idrico e serbatoi fai-da-te camper van

Ora che abbiamo visto tutte le componenti dell’impianto idrico di un camper ed i vari schemi per connetterle tra loro, prima di terminare voglio lasciarti qualche consiglio pratico che ho appreso dalla mia esperienza installando il mio impianto idrico totalmente Fai-da-Te:

1) Dove possibile, utilizza attacchi rapidi: gli attacchi rapidi sono davvero rapidissimi da installare, sono a prova di goccia e relativamente economici. Durante la mia camperizzazione, ho avuto diversi problemi a installare rubinetti con raccordi tradizionali (e richiedono molto più tempo e lavoro: teflon, cagna, guarnizioni etc.), mentre gli attacchi rapidi non hanno mai perso una goccia.

2) Non dimenticarti mai il Teflon nei raccordi tradizionali: quando c’è da avvitare qualsiasi cosa che riguardi l’acqua, ricordati di utilizzare il Teflon e di tirare forte e fino in fondo con una cagna. Basta anche una minima invisibile fessura perchè l’acqua si infiltri e cominci a gocciolare.

3) Utilizza guarnizioni e mai colle/spray impermeabilizzanti: le tue tubature, se hai installato una pompa, contengono acqua ad una pressione maggiore di quella atmosferica. Nessuna colla, per quanto forte, può impermeabilizzare una fessura o una giuntura avvitata male se questa è sotto pressione. Assicurati per questo di utilizzare le guarnizione adatte e tirarle con forza fino in fondo.

4) Se non sai, prima di improvvisare chiedi consiglio: prima di questo progetto, mai mi ero cimentato in creare un impianto idrico. Fortunatamente, tutto si impara. Quando c’è un problema con i tubi, o quando sei insicuro su quale raccordo possa servirti per connettere due componenti al meglio, la cosa più saggia da fare è chiedere a chi ne sa di più: un negozio di idraulica/idroforniture, un idraulico, questo blog… 😉 Alcune perdite al primo tentativo probabilmente ci saranno sempre (è normale!), però l’importante è avere la teoria in testa fin dall’inizio.

12. Impianto Idrico di un Camper

Conclusioni e Passi Successivi

Questo era la mia guida completa sull’impianto idrico di un camper/furgone camperizzato. Spero veramente che ti possa essere d’aiuto.

Se ti interessano parti specifiche del sistema idrico (es. Doccia, WC, Boiler etc.), trovi degli articoli di approfondimento nel sommario generale della Guida per Camperizzare un Furgone.

Oltre agli approfondimenti, li troverai altre Maxi-Guide tra cui quella per l’impianto elettrico, quella per l’omologazione e tanto altro ancora.

Per il momento ci salutiamo, se hai ulteriori domande o commenti non esitare a scrivermi nei commenti qui sotto. 

Anche se trovi delle imprecisioni fammelo sapere, così da poter migliorare questa guida anche per chi la leggerà in futuro.

Ci vediamo nel prossimo articolo! 🙂

PRIMA DI ANDARTENE, POSSO CHIEDERTI UN FEEDBACK?

 

Scrivere articoli dettagliati come questo richiede molto tempo ed impegno.

Se ti è piaciuto, posso chiederti di lasciarmi un messaggio di feedback nei commenti a fondo pagina?

Per un content-creator, sapere di essere letti e che i tuoi sforzi sono utili a qualcuno, è la miglior motivazione per continuare a scrivere e a fare meglio 🙂

Fammi sapere cosa ti è piaciuto o cosa secondo te si potrebbe aggiungere.

Se ti va, puoi anche condividere l’articolo per aiutare altra gente a trovarlo!

Grazie per l’aiuto 🙂

lascia commento su lostontheroute.com

Leggi le Guide per Camperizzare il tuo Furgone Fai-da-Te

10 Clumsy Blunders (we made) that can Ruin your Campervan Trip

10 Clumsy Blunders (we made) that can Ruin your Campervan Trip

There's always a first time, and that goes with campervans too! In 2021 we converted a van and started traveling the world full-time in 2022: we didn't know much about living on a camper! We jumped into this new adventure full of enthusiasm, but of course we were not...

PowerStation BLUETTI in Camper, ne Vale la Pena? Scopriamolo!

PowerStation BLUETTI in Camper, ne Vale la Pena? Scopriamolo!

In questo articolo, analizziamo le Powerstation Bluetti e vi mostriamo da vicino il modello AC180 (gentilmente messo a disposizione da Bluetti per testarlo!). Prima, analizzeremo tutte le caratteristiche delle PowerStation Bluetti, e poi proveremo a capire insieme...

Qual’è il Miglior Inverter per il TUO Camper? Guida Completa!

Qual’è il Miglior Inverter per il TUO Camper? Guida Completa!

Gli inverter sono un componente elettrico fondamentale nei camper moderni, che ti permettono di avere la corrente a 220V (come quella di casa!) ovunque tu sia. In questo articolo vediamo nei dettagli cosa sono gli inverter, come funzionano, i migliori modelli in...

Batterie Litio Camper PowerQueen: Poca Spesa Massima Resa!

Batterie Litio Camper PowerQueen: Poca Spesa Massima Resa!

Più Piccole, più Leggere, più Versatili, più Sicure e Soprattutto Sorprendentemente Economiche! Le Batterie PowerQueen sono un Affare per Passare alle LifePo4 senza Spendere una Fortuna!     powerqueen: sono le migliori batterie al litio per camper? In...

Travel Montenegro by Camper: Discover Budva, Kotor & More!

Travel Montenegro by Camper: Discover Budva, Kotor & More!

On our roadtrip journey from Italy to Turkey, Montenegro was the first non-EU country we crossed and honestly we didn't know much about this tiny country before visiting it: long story short, we remained damn positively impressed! For those who don't know, Montenegro...

Un Sacco Pulito: l’Iniziativa Green del Mondo Nomade di Youtube

Un Sacco Pulito: l’Iniziativa Green del Mondo Nomade di Youtube

"Un Sacco Pulito" è una campagna di sensibilizzazione sul tema rifiuti promossa da un variegato gruppo di content creators (o "youtubers" come li chiamarebbe la stampa) ed aziende che credono nel potere "sociale" dei social, non solo come mezzo per condividere foto di...

Come Calcolare la Sezione Giusta dei Cavi a 12V | GUIDA FACILE

Come Calcolare la Sezione Giusta dei Cavi a 12V | GUIDA FACILE

  Un cavo sottodimensionato non porta abbastanza corrente. Un cavo troppo sottodimensionato può portare ad un incendio. Un cavo sovra-dimensionato invece, semplicemente costa di più ed è uno spreco di soldi. Ti stai chiedendo quale sia la logica per scegliere una...

Cappadocia in Camper: il Viaggio dei Sogni nel Cuore della Turchia

Cappadocia in Camper: il Viaggio dei Sogni nel Cuore della Turchia

Per i camper e per gli amanti della sosta libera, la Turchia si per sè è un vero e proprio paradiso: poche restrizioni, campeggio libero tollerato più o meno ovunque, benzina a meno di 1Euro al litro e gente ospitale che ti offre cay (thè) ad ogni angolo della strada....

La Croazia in Camper: Tutto ciò che ti Serve Sapere!

La Croazia in Camper: Tutto ciò che ti Serve Sapere!

Da quando, negli ultimi anni, si è sparsa la voce sulla bellissima natura mozzafiato della Croazia, questo piccolo Paese situato nella penisola balcanica ha visto il suo settore turistico letteralmente esplodere. Lo scorso marzo abbiamo fatto un viaggio in Croazia di...

Migliori Batterie Servizi per Camper 2024: Quale fa al Caso Tuo?

Migliori Batterie Servizi per Camper 2024: Quale fa al Caso Tuo?

Le Batterie Servizi del tuo Camper sono il cuore di tutto l'impianto elettrico, ed un cuore va scelto con amore! 😉 Qui trovi una Guida Pratica, Schietta e Semplice per Scegliere le Migliori Batterie per il tuo Veicolo!     NON ESISTE UNA BATTERIA "MIGLIORE"...

42 Commenti

  1. Rino

    Una grande fonte…anche se mi restano qualche centinaio di domande. Sto decidendo di camperizzare il mio vecchio furgone… e i problemi che mi pongo sono infiniti. Ti ringrazio comunque per l’impegno e la chiarezza.. Sto assorbendo parecchio dal tuo lavoro.

    Grazie, Rino

    Rispondi
    • Simone

      Ottimo lavoro anche su impianto idrico una curiosità che nn sono sicuro i cavi elettrici del rubinetto si attaccano alla pompa?? Belli stessi cavi in cui si alimenta dalla batteria?? Grazie

      Rispondi
      • Dani

        Ciao Simone! Di quale rubinetto stai parlando? Di solito il rubinetto non ha cavi elettrici, funziona in maniera meccanica semplicemente grazie alla pressione generata dalla pompa:)

        Rispondi
  2. Paola

    Sei un pozzo di informazioni!! Grazie davvero perché mi stai rendendo la vita più facile?. Una domanda…la pompa ha un interruttore o.parte automaticamente all’apertura del rubinetto?

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Paola! Grazie per il tuo commento 🙂 La pompa parte automaticamente quando si apre il rubinetto, mentre si spegne da sola quando i rubinetti sono chiusi (rileva la pressione dell’acqua nei tubi)

      Rispondi
    • Cristina

      Ciao!e grazie mille per le dettagliate informazioni!!ora è tutto più chiaro!!adesso ho le basi per sviluppare il mio progetto idraulico!una domanda.. sto optando inizialmente per un sistema semplice senza boiler al momento perche non metterò la doccia.. ma il serbatoio delle acque chiare sarà di 80 l e avrò due lavandini.. suggerisci di mettere una pompa normale o quelle ad immersione?o a pedale?e in quel caso pensi che l accumulatore e i filtri non siano necessari? non ho capito bene poi se è indispensabile il serbatoio delle acque nere.. se ho un wc chimico non basta la cassetta che sta al suo interno da svuotare? Spero che tu mi possa illuminare ancora!!Grazie in anticipo!!

      Rispondi
      • Dani

        Ciao Cristina! Per esperienza personale, ti posso dire che la pompa a pedale sicuramente è quella che aiuta a salvaguardare di più l’acqua (avendone un controllo diretto, se ne consuma davvero poca) e non avendo la doccia forse andrei con quella. Ovviamente la pompa normale è comoda perchè l’acqua è disponibile immediatamente, però è vero anche che è più facile sprecarla lasciandola scorrere (o facendone scorrere più del necessario). Con la pompa a pedale, ne vaso d’espansione ne filtro sono necessari 🙂

        Se hai un wc chimico con la sua cassetta, quelle sono le acque nere, e non ti serve nessun altro serbatoio:) Spero sia d’aiuto!

        Rispondi
  3. Lisa

    Ciao, volevo farti i complimenti, ci hai risolto un sacco di grattacapi! Soprattutto la parte elettrica ora è molto più chiara!
    Però ho notato che più di un link porta a prodotti sbagliati … non fa niente, ho cercato comunque i pezzi in base al loro nome 🙂
    Grazie!

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Lisa, grazie per il tuo commento e per avermelo fatto notare 🙂 Provvederò a riparare i link sbagliati!

      Rispondi
  4. Gianfranco

    Ciao Grazie per il tempo che hai dedicato alla creazione dei tuoi bellissimi video. Gradirei sapere se pubblicherai qualcosa di simile a “Camperizzare un Van ?⚡ – SCHEMA per un Impianto Elettrico Fai-da-Te” per l’impianto IDRICO o dovrò “accontentarmi “della guida contenuta in questa pagina. Ps… W la birra!!!

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Gianfranco!!

      Il video ti prometto che lo farò, però potrebbe passare circa un mesetto, ho un po’ di progetti che vorrei terminare prima di girare quel video 🙂

      ps. Birra Sempre! ahah

      Rispondi
  5. Gianfranco

    Graaande speravo di leggere una risposta simile. se sarà bello come quello elettrico lo attenderò con ansia. intanto vado a farmi una birra alla tua salute. Buon lavoro allora e a presto

    Rispondi
  6. Gnappo

    Ciao Dani,

    mi sto appassionando tanto alle tue guide, complimenti!
    Sto eseguendo anche io una lenta ma emozionante van conversion.

    Ho una domanda che forse può interessare anche altri, riguardo il serbatoio delle acque grigie e i tubi da collegare ad esso. Nella foto di questo articolo in cui sei sotto il furgone (all’inizio del capitolo 11) ho visto che hai messo quella giunzione a gomito, come quella che si usa pure sotto i lavandini. Qual’è la sua funzione? rallentare il flusso dell’acqua?

    Hai altri consigli pratici, o raccomandazioni, per lo scarico delle acque grigie?

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Gnappo!!

      Quella giunzione a gomito (tipo U) è un sifone. Quando l’acqua passa, nella parte più bassa si ferma dell’acqua (per gravità) e fermandosi blocca il passaggio dell’aria e quindi gli odori di ritorno che potrebbero tornare indietro dalla tanica delle acque grigie 🙂 quindi tecnicamente, serve per prevenire i cattivi odori. Quando la temperatura va sotto zero, è importante svuotarlo perchè non geli:)

      Rispondi
      • Gnappo

        Ah ok, chiarissimo. Lo terrò presente, graziee!

        Rispondi
  7. Gianni

    Ciao! Complimenti e grazie mille per la guida che mi sta tornando molto utile in questo giorni.
    Un paio di cose che potrebbero essere utili anche ad altri: gli attacchi rapidi sono noti come “Attacchi John Guest”, molto utile per fare ricerche. Tra l’altro si trovano raccordi di ogni tipo (compresi quelli per i tubi del rubinetto per esempio, o per la shurflow). Ultima cosa ho comprato degli attacchi rapidi seguendo un tuo link qui su amazon ma mi trovo a dover sconsigliare quegli attacchi, nel mio caso perdevano spesso, mentre quelli acquistati su camping life mai.

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Gianni!! Grazie per il tuo commento e per i tuoi consigli 🙂

      Ho cambiato il link degli attacchi rapidi verso campinglife e inserito la dicitura John Guest 🙂

      Rispondi
  8. Mirco

    Ciao Dani, ottimo lavoro e grazie per le info che condividi!! Sto progettando la camperizzazione di un van ma in nessun video riesco a trovare come forare e isolare successivamente il pavimento per gli scarichi acque grigie ( magari me lo sono perso). Sai darmi qualche consiglio? Grazie!

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Mirco! Scusami per la tarda risposta, eravamo alcuni giorni in viaggio senza internet. Fammi capire bene, tu hai il serbatoio delle acque grigie dentro il van installato fisso, e vuoi che scarichi sotto?
      Una soluzione, potrebbe essere forare il pavimento, come si fa per un lavandino/doccia (ti allego qui la guida che ho scritto sulla doccia https://lostontheroute.com/it/doccia-camper-van-fai-da-te/ in cui ci sono alcune foto di come ho forato il pavimento), trattare la lamiera con antiruggine + 2 strati di vernice, quindi fare passare un tubo di 40mm di diametro (meglio rigido per il tratto in cui attraversa il pavimento) e poi con un tubo flessibile direzionarlo fin dove vorrai installare il rubinetto di scarico. Attorno il tubo, per fissarlo saldamente senza infiltrazioni, puoi utilizzare del silicone oppure della schiuma poliuretanica 🙂 spero sia d’aiuto

      Rispondi
  9. daniela

    Spettacolare articolo! Grazie mille! E’ da un mese che cercavo una spiegazione per un impianto idrico in un van. Tra l’altro ti ho guardato più volte anche su yt. Ma questo me lo ero perso! Adesso finalmente mi sento in grado di provarci. Ho 60 anni, nessuna esperienza e sto camperizzando una vecchia H1. Solo uno o 2 lavandini e doccetta esterna. Tanica da 75 lt, ma l’ho messa di traverso per questioni di spazio.
    Credi che sarebbe possibile creare un altro foro di ispezione? O quando devo pulirlo lo svuoto e entro dal lato dove si trova il foro?
    Altra domanda. Posso mettere un raccordo a 3 vie dopo il vaso di espansione, cosi soddisfo tutti e 3 i rubinetti?
    Ultima domanda e poi ti mando una cassa di birra. Essendo il serbatoio in alto 35 cm rispetto al pianale, potrei fare lo scarico con un rubinetto e un tubo (per evitare di bucare la carrozzeria e fare lo scarico sotto il furgone)?
    Ancora grazie mille!

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Daniela! 😀 per il foro d’ispezione, si può fare senza problemi. La soluzione più facile ed economica credo si forare ed utilizzare un tappo d’ispezione stile navale (es. https://amzn.to/3IJxQUZ). Se cerchi un po’ ne puoi trovare di molte dimensioni. Se non disponi di una sega a tazza di diametro molto grande, con un po’ di attenzione è possibile fare il foro anche con un semplice seghetto alternativo, e poi montare un foro d’ispezione della dimensione giusta. Ovviamente, va da se che se ti prendi cura della tanica delle acque chiare con antibatteri naturali, fai attenzione quando la riempi etc. probabilmente ti basterà lavarla una volta all’anno o qualcosa del genere 🙂
      Dopo il vaso d’espansione invece, puoi mettere qualunque raccordo tu voglia mettere, dove vuoi: quando la pompa è in funzione, ogni singolo punto dell’impianto idraulico avrà sempre la stessa pressione, indipendentemente dal percorso che gli farai fare. Quando tutti i rubinetti sono chiusi, e la pompa ha pompato acqua in tutti i tubi, noterai che la pompa si bloccherà e smetterà di funzionare, ripartendo solamente quando un’utenza verrà aperta 🙂
      Per lo scarico sicuramente, puoi fare un foro negli ultimi centimetri e mettere rubinetto+tubo 😀
      Spero sia stato d’aiuto, magari ci vedremo alle canarie quest’inverno!! ;D Buon lavoro a te!!

      Rispondi
  10. Jessica e giulio

    che dire, se non GRAZIE! Perchè con questa guida anche i più inesperti possono realizzare il sogno di camperizzare un van e partire per l’avvenutra!
    Grazie di cuore

    Rispondi
    • Dani

      buon lavoro ragazzi!!! 😀

      Rispondi
  11. Giovanni De Vincenzi

    bravo bravo, mi hai chiarito ogni dubbio, in più mi hai fatto capire che, interporre delle valvole che interrompano il flusso dell’ acqua per fare manutenzione o sostituzione sono essenziali nell’impianto di carico ,grazie. Giovanni

    Rispondi
  12. Riccardo

    Me la cavo bene con tutti i tipi di lavori e lavoretti ma nell’idraulica non ci capisco nulla grazie a questa guida spero di riuscire a fare tutto nel modo giusto, le tue spiegazioni sono fantastiche a prova di ignorante, grazie, grazie, grazie

    Rispondi
  13. Federico

    ciao Dani, intanto comlimenti per le tue guide, sempre complete ed esaustive. Per quanto riguarda i serbatoi (grigie, nere e bianche) ed i loro sfiati , hai utilizzato qualcosa di particolare o solamente dei raccordi con dei tubi? Se hai usato un tubo, di che lunghezza stiamo parlando per evitare che l’acqua esca durante gli spostamenti? Una valvola di non ritorno potrebbe essere una soluzione? Grazie mille e complimenti ancora.

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Federico! Per le acque chiare ho utilizzato un tubo, di circa 70cm che porta all’esterno del van (alla stessa bocchetta da cui l’acqua viene caricata). Partendo dalla parte superiore del serbatoio, e alzandosi di circa 30cm, non c’è pericolo che l’acqua esca durante la marcia. Per le acque grigie, avendo il serbatoio installato sotto al van, ho semplicemente fatto una piccola apertura (1cm di diametro) nella parte superiore del serbatoio), nel caso fosse piena piena gocciolerebbe leggermente all’esterno (ma stiamo attenti che non ci arrivi mai 😉

      Rispondi
      • Federico

        Grazie mille

        Rispondi
        • Dani

          Grazie a te per il feedback 🙂 Buon lavoro!!

          Rispondi
  14. Mirko Salvi

    Ciao e complimenti. Una domanda, ogni volta che torni da un viaggio o week end svuoti tutta l‘acqua dell‘impianto? Per caricare tutto l‘impianto, vaso espansione, boiler ecc come fai? Grazie

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Mirko!! Al momento praticamente viaggiamo e ci viviamo full-time, quindi continuiamo a riempire/svuotare/riempire 🙂
      Nel caso bisognasse lasciare fermo il camper per qualche settimana, se la temperatura rimane sopra zero non succede assolutamente niente, può stare tutto com’è (nell’acqua utilizziamo un antibatteri per evitare la formazione di alghe/muffe etc.).
      Nel caso si lasci fermo per più tempo oppure ci fosse il rischio che le temperature vadano sotto zero, in quel caso si conviene svuotare l’impianto: per fare ciò abbiamo una valvola di scarico tra il vaso d’espansione e il boiler, che se aperta può svuotare entrambi direttamente sotto il van, più tutta l’acqua che la pompa preleva dalla tanica delle acque chiare 🙂

      Per caricare l’impianto, semplicemente quando si caricano le acque chiare con la canna dell’acqua, la pompa si attiva e riempie vaso d’espansione e boiler (che praticamente sono sempre pieni finchè c’è acqua disponibile :))

      Rispondi
      • Fabio

        Informazioni preziose, dettagliate e chiarissime. Sei stato di grande aiuto, grazie.

        Rispondi
        • Dani

          Grazie Fabio!! Ti auguro un buon lavoro e buona strada 😀

          Rispondi
  15. Massimo

    Non so davvero come ringraziarti per tutto il tempo speso per questi contenuti!
    Spero di poter iniziare presto a realizzare uno dei miei sogni, e cioè di camperizzare un VAN e girare l’europa.
    Se ci riuscirò, una parte del merito sarà anche tua e dei tuoi ottimi consigli!

    Vorrei poterti fare una donazione (se non ti offendi)

    Rispondi
  16. Federico Sassi

    ciao, come hai fatto a fissare/installato il serbatoio e i vari componenti al furgone?

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Federico! Per installare il serbatoio esterno su misura ho ordinato un kit a CAK Tanks, un sito inglese specializzato in serbatoi e kit esterni per van. Ne hanno per tutti i furgoni 🙂

      Rispondi
  17. sara

    molto utile, grazie mille 🙂

    Rispondi
  18. Claudio

    Complimenti per le spiegazioni particolareggiate. Davvero un ottimo lavoro.
    Grazie,

    Rispondi
  19. Andrea

    Ciao Dani, complimenti per i tuoi video e i tuoi articoli, soprattutto per la completezza e la semplicità delle spiegazioni. Io sto valutando di sostituire sulla mia roulotte la tanica da 20 lt con un serbatoio fisso da posizionare sotto la dinette. Non riesco a capire come fissare del serbatoio al pavimento. Puoi dirmi come hai fatto tu? Esistono dei kit appositi oppure bisogna ingegnarsi? Ho cercato in rete ma non ho trovato nessuno che spieghi nel dettaglio questo passaggio. Grazie in anticipo.
    Andrea.

    Rispondi
    • Dani

      Ciao Andrea! Scusa la tarda risposta… purtroppo non ci sono kit specifici, e bisogna un po’ ingegnarsi a seconda del proprio layout 🙂 Noi abbiamo costruito una bordo di legno alto 4cm tutto intorno alla base del serbatoio che lo tiene fermo in posizione 🙂
      Dani

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *